“Testa o croce 2020 edition”, i Modà a rotazione in radio

S’intitola “Testa o croce 2020 edition”. E’ la nuova special edition dei Modà che comprende il loro ultimo album di inediti dal quale sono stati estratti i singoli “Quel sorriso in volto” e “Quelli come me”, già entrati nel cuore dei fan, e 4 nuovi brani. Sono inclusi “Chicco biondo”, “Cuore di cemento”, “Boogie Love” e “E poi ti penti”.

E’ on line anche il video di “Boogie Love”, un brano nato durante la quarantena e ispirato dalla figlia di Kekko, Gioia. Ha un ritmo blues insolito per la band, pensato proprio per far scatenare ballando i fan nelle loro case.

“Testa o croce”, uscito nel 2019 a quattro anni di distanza dall’ultimo album di inediti, è un disco intimistico in cui Kekko ha raccontato gli ultimi anni di cambiamenti attraverso 13 canzoni che sono il frutto di una profonda sincerità, dalle quali traspare una grande grinta e un nuovo ottimismo. I quattro nuovi brani sottolineano ancora una volta la capacità di Kekko di descrivere i lati più fragili dell’uomo con autenticità e verità espressiva.

Il blu è il colore dell’estate, la moda top da Il Glicine

Come in una poesia. Il blu è il colore dell’eleganza anche per l’estate 2020. D’altronde la storia lo racconta. Nella loro notturna oscurità, i toni del blu polvere e quelli dello zaffiro divennero simbolo del Romanticismo come d’altronde spiega il saggista ed esperto di colori Michel Pastoureau in Blu. Storia di un colore: «Dovunque il blu fu aureolato di tutte le virtù poetiche. Esso divenne – o ridivenne – il colore dell’amore, della malinconia o del sogno… Inoltre, il blu dei poeti si congiungeva con la cromia delle espressioni e dei proverbi che da tempo definivano “racconti blu” le chimere o le favole, e “uccello blu” l’essere ideale, raro e inaccessibile».

Così, scegliendo le più oceaniche tonalità, che ne dite di tramutarvi ogni giorno in una creatura preziosa? Da Il Glicine nel centro storico di Alassio e Loano potete trovare una gran varietà di capi d’abbigliamento che fanno al caso vostro.

Intenso e brillante il blu swimming-pool ad esempio funziona perfettamente negli accessori, per dare quel tocco di luce a total look dai toni neutri, abbinandosi perfettamente con la palette di marroni e textures naturali come il lino e il cotone. Per chi ama sperimentare i nuovi colori nelle stagioni calde ci sono poi gli abiti color block. Sbizzarritevi dunque con il blu swimming-pool. Scoprite la speciale selezione de Il Glicine.

Estate 2020, esplode la voglia di mare e tintarella con i costumi alla moda

Con l’inizio dell’estate esplode la voglia di mare. Giornata da trascorrere in spiaggia per godersi sole e nuotate lontano dallo stress e dal lavoro. Ma anche sotto l’ombrellone o per passeggiare sul bagnasciuga la moda non va in vacanza.

Per quanto riguarda i colori la moda mare 2020 segue i trend dei della stagione, ci sono monopezzi in tinta unita e costumi da bagno con stampa fantasia, oltre alle tinte pastello. Il costume intero nero non passa di moda e si adatta perfettamente anche ad una pelle chiara.

Fra le novità ci sono interi bianchi e bikini in tinte fluo, consigliabili a chi ha già preso il primo sole. Tra le tendenze beachwear ci sono molti costumi bicolori, fra i quali quelli in bianco e nero.

Un’altra tendenza che torna è il costume V Shape che già abbiamo visto sulle spiagge lo scorso anno. Si tratta di un bikini che ha la particolarità dello slip con uno scollo a V, proprio come le magliette. È un modello in genere molto sgambato dedicato quindi alle più audaci. Ancora attuali e di gran moda i costumi interi. I modelli vanno da quelli sportivi a quelli vintage anni ’80 scollati davanti e dietro. E poi ci sono quelli adatti a trasformarsi in sotto giacca, ad esempio con inserti in tulle che vanno a sostituire i body. Un costume cool da indossare di giorno ma che si trasforma in un capo elegante di notte.

Moda al buio con la pandemia, ripresa in affanno

“Ad un mese esatto dal termine del lockdown per i negozi di moda – afferma Renato Borghi, Presidente di Federazione Moda Italia-Confcommercio – il 94% ha riaperto in Italia con la massima sicurezza per tutti. Per fare un bilancio sui consumi, dopo la prima settimana più incoraggiante, non abbiamo registrato grandi risposte dai consumatori. Ad oggi, nonostante gli sconti presenti nelle vetrine, il 76% dei fashion store ha registrato un calo delle vendite rispetto allo stesso periodo pre-covid; per il 17% le entrate sono in linea con quelle dello scorso anno e solo un 7% ha avuto un incremento. Qualche soddisfazione è arrivata dallo shopping di prossimità. Per il resto si aspetta che si allentino le preoccupazioni, unitamente ad un miglioramento del clima di fiducia che potrà arrivare con l’apertura dei confini e la ripresa del turismo, quanto meno quello intracomunitario. Anche lo smart working ha paralizzato gli spostamenti dei lavoratori dentro e verso le città più popolose e produttive.

“L’invito del Governo al massimo utilizzo del lavoro agile – continua Borghi – è stato preso alla lettera da gran parte di Enti pubblici e privati, riducendo in modo sostanziale e straordinariamente importante i flussi delle persone: quindi una modalità certamente più ‘smart’, ma sicuramente meno ‘work’ per i nostri negozi. Gli incontri e le riunioni in presenza, anche dei sistemi di rappresentanza, sono saltati e con essi gli spostamenti, creando, come effetto collaterale, la drastica riduzione dei consumi”.

“Si capisce – conclude Borghi – che le aziende che hanno sfruttato questa nuova soluzione di lavoro abbiano tratto qualche beneficio dalla riduzione dei costi, senza incidere più di tanto sulla produttività, ma al contempo ritengo che questo approccio non debba essere troppo prolungato in tempi di normalità perché potrà avere effetti devastanti su relazioni sociali, consumi e trasporti”.

Moda d’estate tra gonne, jeans ma soprattutto abiti freschi

Non solo pantaloni bermuda ma anche jeans: la moda detta le nuove regole in fatto di orli. La lunghezza sfiora il ginocchio, appena sopra o sotto. La mezza misura sembra essere un buon compromesso, soprattutto se si cerca un capo smart, dove la femminilità incontra la praticità.

Per l’estate la gonna lunga sarà certamente un must have: ampia, coloratissima e a balze, la gonna fino alla caviglia sarà l’indumento più apprezzato dalle donne. Ideale come sempre per serate sul mare o da indossare di giorno in centro città, fresca e praticissima.  Vasta è la gamma di capi d’abbigliamenti disponibili da Il Glicine di Alassio e Loano

In tema di morbidezza, un altro trend innovativo dell’estate 2020 sarà rappresentato dalle camicie oversize, che scendono plastiche sui fianchi e lasciano ampia libertà di movimento. Gonfie sulla spalla e sulle braccia, più aderenti ai fianchi, le camicie larghe suggeriscono un immaginario quattrocentesco con un piglio ironico e scanzonato.

Funzionalità e freschezza sono i cardini anche di un altro indumento che si annuncia in cima ai trend 2020: gli shorts. I pantaloncini più gettonati saranno quelli dal taglio a culotte, un po’ più lunghi di quelli classici. In tessuto o in pelle, in tinta unita da abbinare a un top o da spezzare con un cinturino, gli shorts eleganti faranno capolino nelle nostre città molto presto.

Tendenze moda estate 2020, colori vivaci ma è importante la cura dei dettagli

Con l’estate alle porte sono tante le idee per sottolineare il ritorno alla vita di sempre: idee per l’ufficio, il tempo libero, le tanto sospirate passeggiate e le uscite uscite serali. Vestiti e accessori per tutti i gusti sono pronti a soddisfare chi vuole essere al passo con la moda e perché no lasciarsi alle spalle un periodo decisamente turbolento.

Ogni elemento va curato perché ogni dettaglio, anche sfizioso del look, può fare la differenza. Vestiti, cinture, maglie, tutto deve essere rivalutato come nota ornamentale e glamour. Tutto è importante abbinamenti casual ma anche eleganti.

La stagione calda, si sa, porta sempre con sé colori accesi e vivaci. Per chi vuole davvero vivere l’estate intensamente è impossibile farsi trovare impreparati. La cosa importante è scegliere colori freschi ed eleganti. Alcuni colori sono ideali da indossare nella bella stagione per esaltare l’abbronzatura e rendere l’incarnato più luminoso. Per non parlare di comfort. In tv e sulle riviste patinate molte fashioniste di tutto il mondo hanno iniziato a combinare comfort e stile glamour, creando un mix davvero sorprendente.  

E’ interessante fare shopping facendosi  consigliare dai negozianti e al tempo stesso riscoprire la bellezza di fare shopping sotto casa per contribuire alla ripresa del commercio. Lo staff de Il Glicine di Alassio e Loano, con le sue ragazze, è pronto a dispensare consigli per una scelta fresca ed elegante per una stagione tutta da vivere. Ultimo consiglio: per un look eccitante, è meglio scegliere colori audaci, provarli indossandoli.

 

Noia da quarantena? I concerti live arrivano a casa

Mentre i concerti live sono vietati per l’epidemia di coronavirus, come tutte le forme di aggregazione, sono molti gli artisti che hanno deciso di dare un piccolo contributo, durante questa strana quarantena italiana, organizzando dei concerti in streaming per i propri fan. Dopo le canzoni di Jovanotti, Tiziano Ferro e Francesca Michielin, arriva l’iniziativa #iosuonodacasa, con un vero e proprio calendario di date in cui i cantanti, tramite i canali social, si esibiranno proponendo grandi classici della propria carriera direttamente da casa propria.

L’iniziativa è nata in collaborazione con Rockol, All Music Italia e l’azienda promoter Friends & Partner. Già da giovedì 12 marzo, Gianna Nannini e Gigi D’Alessio hanno dato il via con concerti di un’ora sia su Instagram che su Facebook. Il venerdì invece è stata la volta di Alex Britti, Rocco Hunt, Enrico Nigiotti, Ermal Meta, Francesco Renga, Marco Masini e tanti altri artisti. I concerti partono per la maggior parte dalle ore 17 (la durata cambia a seconda dell’artista), alcuni iniziano anche alle 21 (è il caso di Marco Masini).

Sabato 14 marzo è stato il turno di Manuel Miranda, Zibba e dei Modà, mentre domenica 15 marzo tocca a Matteo Faustini, Fabrizio Moro, Francesco Renga e Piero Pelù.

Milano Fashion Week, una interessante analisi di Idealo

Fino  al 24 febbraio Milano è capitale della moda dove gli addetti ai lavori e gli appassionati potranno scoprire le nuove collezioni autunno inverno 2020-2021. In vista della ricorrenza, idealo – portale internazionale di comparazione prezzi leader in Europa – ha deciso di analizzare la categoria “moda e accessori” presente sul proprio portale italiano scoprendo, ad esempio, che le donne cercano online più degli uomini (50,6% vs 49,4%).

Secondo i dati analizzati da idealo gli articoli maggiormente cercati nell’ultimo anno, che hanno fatto registrare una crescita delle intenzioni di acquisto in Italia del +87,0%, sono stati scarpeborse valigiemoda uomoorologiaccessori, moda donna e infine gioielli. Ma non solo, queste stesse categorie sono state anche quelle a maggiore crescita rispetto al 2018: moda uomo (+225,3%), scarpe (+103,7%), moda donna (+82,1%), accessori moda (+69,3%), borse e valigie (+32,4%) e orologi (+22,5%). I gioielli, invece, hanno vissuto una lieve decrescita delle intenzioni di acquisto: -8,3%.

Tra i principali prodotti maggiormente scontati online in 8 casi su 20 si tratta di articoli da donna, nel dettaglio: guanti (-76,5%), calze da donna (-58,1%), sciarpe e foulard (-54,0%), berretti   (-46,9%), camicette da donna (-44,4%), biancheria da notte femminile (-44,2%), collane (-41,3%). cravatte (-41,0%), vestiti da donna (-40,6%), leggins (-38,9%), borse da donna (-36,2%) e borse a tracolla (-36,0%) giacche e cappotti ancora da donna (-35,7%) e infine bracciali (-35,5%), stivali (-34,9%), anelli (-34,2%), gonne (-34,0%) e pantaloni da donna (-32,7%). In generale, la media dei risparmi massimi medi per tutte le categorie presenti in “Moda & Accessori” sul portale italiano di idealo è pari al -29,7%.

Per le scarpe, il modello più cercato in assoluto – come riportato anche in passato da altri studi di idealo – sono le Dr Martens da donna. Tra le borse vi è la Michael Kors Jet Set Travel, tra gli orologi l’Apple Watch e tra gli accessori per lui e per lei gli occhiali da sole Ray Ban Aviator. A livello di genere, per gli uomini il prodotto più cercato è risultato essere il giubbotto Napapijri Jacket Rainforest Winter Men, per le donne invece i leggins Adidas Originals 3-Stripes.

Il Programma “Made in Italy” del Miur premia 66 scuole

Roma. Sono 66 le scuole vincitrici del bando connesso al Programma “Made in Italy – Un modello educativo”. Tre i milioni di euro stanziati a fine novembre per finanziare progetti legati alla promozione e riscoperta della tradizione e dell’eccellenza italiana attraverso le arti, il cinema, il teatro, la musica, il design, la moda, l’artigianato locale, la cucina, i prodotti agroalimentari. Leggi tutto “Il Programma “Made in Italy” del Miur premia 66 scuole”

Confcommercio, spesa media 336 euro a famiglia

Roma. Ogni famiglia spenderà 336 euro per abbigliamento, calzature ed accessori”. Lo stima Confcommercio. Secondo cui un italiano su due approfitterà degli sconti di inizio anno. E’ in calo, però, del 7,3% sul 2014 la propensione dei consumatori ad acquistare in saldo, con una flessione che raggiunge quasi il 20%, negli ultimi 5 anni. Gli sconti medi, stima Federazione Moda Italia, saranno almeno del 40%. Leggi tutto “Confcommercio, spesa media 336 euro a famiglia”