Re/Member un Manga Horror Agghiacciante

Oggi parliamo di un manga agghiacciante, di quelli che quando li leggi, non dormi la notte, sia per come è scritto a livello di storia, sia per come è stato disegnato; le tavole del manga, sono così tanto ben fatte, che i personaggi sembrano quasi uscire e volerti avvinghiare e trascinarti nelle tenebre.

カラダ探し Karada sagashi o Re/Member Karada sagashi (che vuol dire la “Ricerca del Corpo” anche se in Italia, lo si conosce direttamente con il nome di Re/Member) è un manga horror, mistero, scolastico, del 2014 scritto da Welzard e disegnato da Katsutoshi Murase edito da J-Pop in Italia, al momento la serie si avvale di 17 volumi, più uno spin-off di 5 volumi che si chiama カラダ探し 解 Karada sagashi: Kai o Re/Member Unravel (in Italia Re/Member Unravel) che vuol dire “La Ricerca del Corpo Districamento”.

Iniziamo a parlare della trama, immaginatevi un mondo normale, dove dei ragazzi vanno tranquillamente a scuola, i protagonisti sono Asuka, Takahiro, Rumiko, Shota, Kenji, Rie, ma un bel giorno una loro amica Haruka, in maniera abbastanza agghiacciante, con una faccia spiritata, ferma i protagonisti e chiede loro di cercare il suo corpo, i ragazzi sul momento non riescono a capire, ma la sera mentre pensano a quello che è successo, iniziano a ricordarsi di una maledizione che aleggia sulla scuola e gli arriva un messaggio con queste regole:

La bambina in rosso apparare a scuola dopo le lezioni
La bambina in rosso appare di fronte a uno studente quando rimane da solo
Chi vede la bambina in rosso, non deve assolutamente voltarsi finché non
esce dal cancello della scuola
Chi lo fa viene diviso in otto pezzi e nascosto nell’edificio scolastico
Lo studente ucciso dalla bambina in rosso, il giorno dopo compare davanti
a tutti e chiede di cercare il suo corpo
Non ci si può rifiutare di cercare il corpo
La bambina in rosso compare anche durante la ricerca
La ricerca non termina finché il corpo non viene trovato
Anche se durante la ricerca perdi la vita non muori
Iniziamo a conoscere un po’ i nostri personaggi principali, Asuka e Takahiro, potremmo dire che sono la coppia, non ancora coppia, (scusate il gioco di parole) lei la dolce ragazza che sotto sotto e innamorata di Takahiro, e quest’ultimo il classico principe dall’armatura bianca, che farebbe di tutto per la sua principessa e la difende a suon di pugni e calci, Rumiko, per molti versi lei è la ragazza esuberante, alcune volte un po’ sopra le righe, l’opposto di Rie che invece è la ragazza timida, poi abbiamo Shota che è lo stratega e l’intelligente del gruppo e Kenji, che è un po’ outsider del gruppo, che non centra poi molto con loro, che sembra avere un segreto e qualche collegamento con la maledizione e la bambina in rosso.
Da qua, inizia la storia, i ragazzi si ritrovano teletrasportati a mezzanotte in punto, davanti alla scuola, e scoprono che non possono uscire dai cancelli, ad un certo punto si apre la porta della scuola e vengono da li a breve uccisi da una bambina coperta di sangue, scoprendo tra l’altro altre regole non scritte nel messaggio.
La bambina in rosso canta una canzone
Se la bambina in rosso ti raggiunge, si aggrappa alla tua schiena
e una volta terminata la sua canzone ti uccide.

Man mano che si susseguiranno le nottate, i ragazzi moriranno sempre, ma inizieranno a scoprire un po’ di più, sulla maledizione della bambina in rosso e sul segreto che aleggia su Kenji, inizieranno a trovare piano piano le parti che compongono il corpo di Haruka, (iniziando ad esplorare la scuola e cercando in ogni parte degli edifici), che dovranno essere messe in una bara all’entrata della scuola (ricordo che i pezzi da trovare sono otto), ma la storia è una semplice maledizione o c’è qualcos’altro sotto? La bambina è una sola o forse c’è anche un’altra bambina? Come mai l’altoparlante della scuola annuncia sempre dove si trova la bambina in rosso? E soprattutto i ragazzi sono i primi a subire questa maledizione o già qualcuno nella scuola ne ha avuto a che fare e ha già risolto la ricerca del corpo? E come mai uno degli insegnanti sembra sapere qualcosa? Come mai la bambina in rosso uccide? Cosa succede se si portano tutti i pezzi del corpo?

Queste sono tutte domande, che fin dal primo volume inizieranno ad aleggiare su di voi, portandovi ad ogni pagina sempre più dritti verso l’agghiacciante e paurosa storia, che Welzard e Murase hanno voluto raccontarvi.

E’ stato trasposto anche nel 2017 l’anime di 10 episodi al momento introvabile in Italia, della durata di 10 minuti ad episodio.

Filastrocca della Bambina in Rosso
Un vestito rosso vorrei, anche i vestiti bianchi di rosso tingerei! Di rosso, di rosso tingi la faccia, le mani: di rosso tutto tingi; i capelli, le gambe: di rosso tutto tingi! No, no, di rosso lo tingerei… No, no, di rosso mi coprirei… Le mani staccherei e di rosso tingerei! Il corpo smembrerei e di rosso tingerei! Le gambe strapperei e di rosso tingerei! La schiena di sporcizia tutta piena io la troverò, e rosso a fiumi ne estrarrò! Un vestito rosso diventare vorrei…

Ho voluto parlarvi di questo manga horror perché l’ho trovato molto interessante a livello di storia e anche come è stato disegnato, è un manga che chi è amante degli horror deve assolutamente leggere.

I manga li trovate sul sito di J-pop e su Amazon serie regular:

https://j-pop.it/it/re-member-001.html

https://www.amazon.it/Re-member-Karada-Sagashi-2/dp/8868836203/ref=sr_1_3?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&crid=LE0GHCOG2UVO&keywords=re%2Fmember+1&qid=1660296345&sprefix=re%2Fmember+1%2Caps%2C146&sr=8-3

Serie Spin Off:

https://j-pop.it/it/re-member-unravel-001.html

https://www.amazon.it/Re-member-unravel-1-Welzard/dp/8832757435/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&crid=LE0GHCOG2UVO&keywords=re%2Fmember+1&qid=1660296345&sprefix=re%2Fmember+1%2Caps%2C146&sr=8-1

Come al solito ora la palla passa a voi, fatemi sapere che ne pensante, se cercherete di recuperare questo manga e se avete dei manga da consigliarmi, così da poterne parlare nella nostra rubrica, mi trovate sui miei social naturalmente:

https://www.youtube.com/c/VanhellsingTV

https://www.facebook.com/VanHellsingtv-453780681648146

https://www.instagram.com/vanhellsing/

https://www.twitch.tv/vanhellsingtv

 

 

Il Fenomeno Duskwood il gioco Android/IOS spopola

Ragazzi come leggete dal titolo oggi vi parlerò di un gioco per Android/IOS che negli ultimi due anni ha spopolato su Youtube e oltre, così tanto da avere anche un proprio Merchandise, un gruppo italiano Discord e tanti tantissimi fan.

Correva l’anno 2019 per l’esattezza il 27 settembre e dei piccoli sviluppatori chiamati Everbyte, misero in cantiere un gioco chiamato Duskwood, un gioco Interattivo/Thriller a episodi, che al momento vanta ben 9 capitoli e a breve dovrebbe uscire il 10 e ultimo capitolo

Fin dai primi momenti Duskwood vi catapulta in un mistero, io devo ringraziare tantissimo la mia amica/streamer Shade_Ludica per avermelo fatto conoscere, sappiate che nel gioco potete giocare o al maschile o al femminile così in base alle scelte potrete avere delle specie anche di Ship con alcuni personaggi nel gioco.

Ebbene la schermata di gioco è esattamente come quella del vostro cellulare, avrete una sezione chat, una app dove man mano che andrete avanti, avrete nuove app da poter utilizzare tra forum, chiamate (se il gioco ve lo permette) Tom Tom ecc., una Cloud dove avrete i minigiochi da portare a termine per andare avanti con l’avventura, una profilo con il vostro nick e altri dati e una shop dove potrete comprare i contenuti scaricabili e il merchandise, (si il gioco è free to play, ma per vedere alcuni contenuti, come immagini e video, si dovrà pagare 4,99€ o un’altro pacco che vi darà anche dei crediti di cui parleremo).

Il gioco inizia con un ragazzo di nome Thomas, che vi scrive in chat, però non capite bene ne chi sia ne cosa voglia da voi e man mano, inizierà ad invitare altre persone, naturalmente sulle prime, se fosse la realtà uno direbbe: “Cosa caspita sta succedendo?”, ed è proprio quello che tutti si sono domandati appena iniziato il gioco; scopriamo da queste persone che una ragazza è scomparsa da tre giorni una certa Hannah Donfort, la fidanzata di Thomas, e che a quanto pare prima di scomparire gli ha mandato il nostro numero, quindi immaginatevi, tutti punteranno subito il dito contro di noi su come mai Hannah ha mandato il nostro numero a Thomas, se centriamo qualcosa con la sua sparizione e più cercheremo di spiegare che non ne sappiamo niente più diventeremo sospetti a detta di alcuni.

Nel gioco man mano che conoscerete i personaggi potrete andare sulle loro pagine Instagram e su altre pagine create appositamente per il loro personaggio (nel mondo reale) per conoscerli meglio e empatizzare di più con loro.

Iniziamo così a conoscere Thomas, Dan, Lilly, Cleo, Jessy, Richy, e un Hacker misterioso molto sospetto ed altri personaggi di contorno, ed un’antagonista di tutto rispetto chiamato l’Uomo Senza Volto (di cui però non vi parlerò perchè voglio che voi stessi andate a scoprire chi sia), ma andiamo ad esaminare ognuno di loro, perchè è proprio questa la bellezza del gioco, sia come è stato strutturato il gameplay a mo di chat video e immagini, sia per caratterizzazione dei personaggi che a par mio è stata fatta con molta cura.

Thomas, è il classico ragazzo bravo, generoso, innamorato pazzamente di Hannah, anche se per molti versi la conosceva ben poco, infatti senza farvi spoiler scopriremo tante cose di Hannah che lui neanche sospettava, per alcuni versi all’inizio lo vedevo un po’ come un ragazzo/zerbino senza spina dorsale, ma poi l’ho un po’ rivalutato.

Dan, è particolare parlare di lui perchè è uno di quei personaggi su cui si specula di più, un po’ enigmatico, che tende a fare lo spaccone, innamorato di Jessy (ma non ricambiato), personalmente è il classico outsider che in gruppo si tende a non vedere di buon occhio e che ti fa subito avere antipatia.

Lilly, la sorella di Hannah, ecco lei invece è un personaggio, che fin da subito ho odiato con tutto il mio essere in quanto accusava senza prove, molto arrogante e poi invece man mano con il passare degli episodi del gioco ho rivalutato (ma starà a voi scoprire perchè).

Cleo, è la migliore amica di Hannah, è la Masterchef del gruppo, le piace cucinare come possiamo vedere dal suo Instagram ed è un personaggio un po’ di amore e odio, dipenderà dai momenti.

Jessy, è una ragazza piena di vita, se farete la Run al maschile, cercherete in tutte le maniere di conquistarla, in quanto è la classica ragazza che ognuno di noi vorrebbe come compagna di vita, simpatica, frizzante, intelligente e molto sexy, (lei lavora al Rogers Garage di Richy)

Richy, è un po’ l’anima del gruppo, quello che tutti ascoltano, il punto di riferimento, è innamorato palesemente di Jessy e spesso si fa trattare come uno zerbino da lei.

L’hacker, questa è una figura fin da subito misteriosa, che vi darà accesso al telefono di Hannah, alle chat interne dei vari personaggi per poterli spiare e che avrà un’oscuro segreto, man mano che andrete avanti nella storia deciderete voi se fidarvi o meno del personaggio.

Ora per concludere vi parlo dell’unica nota a par mio dolente, i mini giochi del Cloud, ogni tot di tempo, tra chat, immagini, enigmi e video, dovremo completare dei mini giochi nella sezione Cloud per andare avanti; spesso questi minigiochi sono semplici, vi parlo di minigiochi stile Candy Crush ma con una grafica più stile Matrix, spesso sono l’inferno in terra, infatti mi è capitato più di una volta di dover aspettare i cuori del gioco (la valuta da spendere per poter fare i minigiochi) che tornassero Up, per poter andare avanti, ed è molto frustante perchè spesso, questi minigiochi spuntano nella storia proprio sul più bello e la voglia di scoprire cosa succederà dopo è tanta, infatti consiglio sempre di portare a termine subito tutti i minigiochi del Cloud e poi andare avanti con la storia, così che essa non si blocchi e tu possa andare avanti tranquillo.

In conclusione il gioco è straconsigliato, scoprirete che è anche molto amato dalla community di videogiocatori e che tutti stanno aspettando il 10 capitolo della saga che porterà si pensa a conclusione la storia.

Qua sotto vi lascio un po’ di link in cui potete seguire la storia oppure voi stessi giocarla fatemi sapere come al solito cosa ne pensate sui miei social e sotto ai video come hanno fatto tantissime persone:

https://www.youtube.com/playlist?list=PL4xEPElXpzkj_P5JEN5oYS239kDk5LgiI

https://www.instagram.com/vanhellsing/

https://www.facebook.com/VanHellsingtv-453780681648146/

Il sito dei produttori dove potrete seguire l’andamento del 10 episodio che deve ancora uscire e se vi piacere compare il merchandise:

https://everbytestudio.com/duskwood-interactive-thriller-for-android-ios/

E il canale Youtube di Shade_Ludica che ha anche creato il canale Discord per la community di Duskwood Italia:

https://www.youtube.com/channel/UC_aT-tcJdbzhw_zQDlvmoyg

https://discord.gg/janSGVQvXy

 

 

“Sport Crime”, la serie tv che protegge lo sport e ne esalta i valori

Mettete in uno shaker il mondo dello sport, aggiungete un cucchiaio di Csi, quindi una bella manciata di musica rock, infine uno spruzzo di fiction europea, dopodiché agitate bene. Ecco che verrà fuori “Sport Crime”, la prima serie televisiva voluta per proteggere lo sport e esaltarne i valori. L’intento è quello di portare lo sport su un palcoscenico diverso, più interessante e al tempo stesso più curioso. Il progetto è decisamente originale. Ad idearlo sono da Luca Tramontin, ex giocatore di rugby e commentatore sportivo su Eurosport, assieme a Daniela Scalia, ex sportiva e ora conduttrice televisiva. “Sport Crime” è stato definito una “genialata” e una ragione c’è perché per la prima volta viene fatta emergere la vera faccia dello sport, non solo come attività agonistica. Lo sport dunque è protagonista, ma lo è in un modo che può stuzzicare tanto lo spettatore esperto quanto quello meno coinvolto. Ciò a cui ci si affeziona sono i personaggi e le loro storie; in questo la fiction non si discosta da quelle tradizionali. Una parte molto importante nella serie tv è la musica. Il rock è un un filo conduttore molto forte.

Gli sceneggiatori e i protagonisti della serie girata in varie location, mettono in risalto le peculiarità sportive, ma anche paesaggistiche. Altra bella novità. A disposizione del regista, della troupe e cast tutto il necessario per rendere efficace e veloce il lavoro, oltre agli scenari ricchi e affascinanti delle varie location. Azione, mistero, psicologia, humor sono le caratteristiche principali della serie tv di Luca Tramontin e Daniela Scalia. La serie Sport Crime è centrata su uno sport diverso in ognuno dei sei episodi stagionali; non mancheranno basket, ippica, rugby e hockey. L’obiettivo della produzione è quello di conquistare le televisioni di tutto il mondo per presentare lo sport con un occhio diverso.