Festival di Sanremo, cresce la curiosità sui nomi dei big

Nonostante sia ancora novembre e la kermesse musicale inizierà il 7 febbraio 2023 per concludersi l’11 febbraio, sono settimane ricche di novità, incontri e indiscrezioni. Riepiloghiamo quanto sappiamo fin qui della kermesse i cui Big saranno svelati tra il 1 e il 3 dicembre al Tg1.

Un cast capace di mettere d’accordo tutte le generazioni: è questa la linea che Amadeus sta seguendo. Da Ariete ad Al Bano, dal vincitore di Amici Luigi Strangis a Marcella Bella, passando per Paola e Chiara, Raf, Matteo Bocelli (lo manda papà Andrea), Ghali, Bresh, Rosa Chemical: tante caselle sono ancora vuote. Nel circuito indipendente la rinuncia di Manuel Agnelli potrebbe far salire le quote dei Fast Animals and Slow Kids, di Cristiano Godano dei Marlene Kuntz e di Appino degli Zen Circus, entrambi in veste solista.

In anticipo rispetto alle precedenti edizioni, è stato pubblicato il regolamento del 73° Festival di Sanremo in onda dal 7 all’11 febbraio 2023. La scelta di pubblicarlo a giugno conferma che Amadeus, per il quarto anno consecutivo direttore artistico e conduttore della kermesse, è già a lavoro in costante colloquio con il mondo musicale.

Tante novità dunque ma anche altrettante conferme per questo Sanremo 2023, a partire dal conduttore: Amadeus sarà direttore artistico e conduttore del Festival di Sanremo anche nel 2023 e nel 2024. Non vi sono più dubbi, quindi, sul taglio dei prossimi Festival che proseguirà il lavoro fatto nelle prime tre edizioni dirette da Amadeus, capace di riportare a Sanremo assoluti Big della musica.