Albenga, più si pedala più si illuminano le facciate del cuore cittadino

Con la quarta edizione di “Albenga s’illumina d’immenso” la città antica si trasforma in una galleria d’arte a cielo aperto ma, oggi più che mai, con un occhio di riguardo all’ecologia e al risparmio energetico grazie all’utilizzo di proiettori a LED che consentiranno di dimezzare i consumi elettrici rispetto agli anni precedenti. Ma la novità che più di ogni altra caratterizzerà l’edizione 2022 sarà l’istallazione di due batterie di biciclette con cui ciascun cittadino, turista o visitatore, potrà contribuire a produrre energia (grazie ad un progetto realizzato con la collaborazione degli studenti dell’ITIS) che verrà utilizzata per coadiuvare l’alimentazione delle proiezioni architetturali.

Come ogni anno le facciate storiche di chiese e palazzi diventano idealmente le “tele” di grandi artisti di ogni epoca, da Beato Angelico a Andy Warhol passando per Vittorio Zecchin, Giovanni Andrea Ansaldo e Orazio De Ferrari.

Anche quest’anno non mancherà un messaggio sociale ed etico grazie alla collaborazione delle studentesse del Liceo Artistico di Albenga che hanno realizzato un’opera dedicata a Masha Amini la cui tragica morte ha dato il via alla rivolta delle donne iraniane portando all’attenzione del mondo il tema della discriminazione femminile.

Afferma il Sindaco Riccardo Tomatis: “La scelta di riportare ad Albenga le proiezioni architetturali anche in un momento di difficoltà legato all’aumento dei costi energetici è data dalla ferma volontà dell’Amministrazione di confermare la sua vicinanza al tessuto economico della città oltre che di contribuire a creare un clima sereno alle festività natalizie, il tutto all’insegna dell’arte, della cultura e dell’ecologia.

Per questo oltre che alla massima riduzione dei consumi, abbiamo pensato a produrre energia in maniera ecologica e al tempo stesso divertente. Come? Attraverso le biciclette, posizionate sui rulli in piazza 4 Novembre, che daranno la possibilità alle società sportive, alle associazioni ma anche ad ogni singolo cittadino, di pedalare per produrre energia e al tempo stesso mantenersi in forma finanche a sfidarsi in vere e proprie gare.

Pedalando tutti potranno apportare il loro piccolo-grande contributo e rendere più “green” il nostro Natale.

Sarà occasione per divertirsi, per fare attività sportiva all’aperto riflettendo, al contempo, sulle tematiche ambientali. Il messaggio è che il contributo di tutti è importante e che se ciascuno inizia a fare la sua parte, insieme, possiamo ottenere grandi risultati.”

Vicesindaco Alberto Passino: “Un progetto al quale abbiamo lavorato in sinergia con le varie realtà territoriali, dalle scuole alle diverse attività economiche come gli sponsor che ringrazio e che, ancora una volta ,ci hanno dato fiducia decidendo di investire in un Natale luminoso all’insegna dell’arte”. 

Assessore alle politiche sociali e agli eventi Marta Gaia: “Abbiamo riflettuto molto prima di decidere di riportare ad Albenga le proiezioni. Siamo consapevoli delle difficoltà determinate dal rialzo dei costi dell’energia e della crisi economica che attanaglia tutta l’Italia, ma abbiamo deciso, così come abbiamo fatto anche durante l’emergenza Covid, di realizzare anche quest’anno le proiezioni architetturali che rappresentano un importante indotto economico per tutte le attività del Centro Storico e, di conseguenza, per tutto il tessuto sociale cittadino.

Abbiamo comunque cercato di limitare il più possibile i consumi con l’idea di energia alternativa per cui ringrazio gli studenti e i professori dell’Itis che si sono resi da subito disponibili. Ringrazio anche il Liceo Artistico per aver realizzato un’opera che sarà poi proiettata sulla torre sociale. Le proiezioni sono sempre più frutto della collaborazione sia con gli istituti scolastici che con gli sponsor che permettono di continuare a realizzare questo evento che rende l’arte fruibile a tutti, anche a coloro che non accederebbero mai – sia per una questione economica sia perché non interessati – ad una mostra. Lo spettacolo di luci e colori porta, anche i bambini, ad alzare gli occhi al cielo ed osservare le bellezze architettoniche che il centro storico di Albenga offre.”

L’appuntamento è nel Centro Storico di Albenga dal 3 dicembre 2022 all’8 gennaio 2023.

Gli edifici su cui verranno proiettate le opere:

– Facciate degli edifici di Largo Doria

– Piazza IV Novembre

– Lato Chiesa di Santa Maria e lato Cattedrale San Michele

– Facciata Cattedrale San Michele

– Torre Campanaria

– Torre Peloso Cepolla a tema sociale Masha Amini

– Piazza dei Leoni – Abside Cattedrale San Michele

Ruote dinamiche a tema natalizio:

– Torre Malasemenza

– Torre Civica fronte e retro

– Torre Campanaria retro

– Ruota degli sponsor sull’edificio in Piazza San Michele

Altri luci coloreranno il Battistero e le vie del centro storico