HomeEventiGatteo Mare Capitale del Liscio: Spiaggia chiama Liscio per l'Unesco, sta arrivando...

Gatteo Mare Capitale del Liscio: Spiaggia chiama Liscio per l’Unesco, sta arrivando il MEI

L’appello per l’Unesco Prosegue dopo una grandissima Notte del Liscio da oltre 1500 spettatori e il sold out in tutte le altre serate, il ricco programma della Settimana del Liscio che ha coinvolto oltre 100 tra artisti e ballerini del mondo del liscio e del foklore romagnolo con migliaia e migliaia di presenze a Gatteo Mare all’ Arena Lido Rubicone e Piazza della
Libertà

“Nella Capitale del Liscio, nel paese che ha dato i natali a Secondo Casadei la lunga programmazione la lunga settimana del
liscio e’ stata un successo ed e’ andata a tutto sold out con oltre 100 tra artisti e ballerini che vi hanno partecipato e migliaia e migliaia di spettatori provenienti da tutta Italia e dall’Estero che hanno riempito ogni sera l’Arena di Gatteo Mare e confermato Gatteo come la Capitale del Liscio” dichiara il Sindaco di Gatteo Roberto Pari soddisfatto.”

Infine, Arriva anche la Generazione Z del Liscio, promossa dal Meeting delle Etichette Indipendenti, che ha creato questa estate il movimento “Birichina” a Gatteo Mare, un evento di grande successo che ha portato tanti giovani sul palco di Gatteo Mare a riproporre il liscio suonato dalle giovani generazioni, a dare man forte all’appello per il Liscio patrimonio
dell’Unesco e a confermare Gatteo come Capitale del Liscio anche per le nuove generazioni.
Il cantautore indipendente Lorenzo Kruger, il dj Max Monti, il gruppo faentino delle Emisurela, il cantautore di Savignano Edgar, il gruppo de I Limoni, i mitici Dal Vangelo Secondo da Santa Sofia, il trio romagnolo dei Sunador, la Banda Vinaccia di Federico Maestri, i faentini Quinzan, i mitici folk rock dell’Orkestra Pazzesca con Moreno Lombardi e anche i giovani di
CosaFolk guidati da Luca Medri e Giordano Giannarelli sono solo alcuni dei nomi piu’ giovani che hanno aderito all’appello dell’avvio dell’iter per il riconoscimento del Liscio per l’Unesco. “Tale riconoscimento avrebbe una risonanza internazionale tale che porterebbe un ritorno di immagine, economico, culturale e turistico di grande impatto per la nostra terra” dichiarano in coro “Oltre alla grandissima potenzialita’ di portare molta piu’ occupazione nel settore musicale con particolare riferimento alle piu’ giovani generazioni, oggi tornate in tante citta’ e paesi, agriturismi e
poderi, borghi e frazioni della nostra Romagna alle feste di giovani con il nuovo liscio della tradizione del folklore romagnolo innovata dai giovani d’oggi che si sono ritrovati tutti insieme a Gatteo Mare per Birichina”, dichiarano tutti i giovani artisti insieme affiancando il lavoro di Gatteo e del Sindaco di Gatteo Roberto Pari a favore del liscio da sempre.

Da leggere