Ufficializzati i risultati del progetto di social responsibility del Giro d’Italia

Ufficializzati i risultati del progetto di social responsibility del Giro d’Italia collegato alla raccolta differenziata nelle località di tappa, al BiciScuola e al Giro-E. Premiati i Comuni più attivi, quelli che si sono contraddistinti in occasione dell’ultima edizione, quella del 2022.

Un momento atteso dai promotori locali e dai Partner di Ride Green, che credono nel valore e nell’utilità di questa iniziativa, inerente al lavoro realizzato durante i giorni della Corsa Rosa.

E dove un contributo importante è proprio quello dei Comuni, che con la loro partecipazione fanno da tramite tra le società e i consorzi locali per arruolare volontari su tutto il territorio nazionale nelle eco-isole per la corretta gestione dei flussi. Garantendo un presidio efficace che permette al Giro d’Italia di collocarsi nel panorama internazionale come evento sempre più green, in grado di diffondere i principi della sostenibilità e di rendere sempre più consapevoli pubblico, amministrazioni locali, partner e tutti gli atleti coinvolti.

Anche per il 2022 Ride Green si conferma vincente, con un risultato straordinario, con oltre 46.000 chilogrammi di rifiuti raccolti durante la Corsa Rosa di cui l’85% differenziati e avviati al riciclo.