Genova si prepara a celebrare per il quarto anno la “Festa della Bandiera” nel giorno di San Giorgio

Genova si prepara a celebrare per il quarto anno la “Festa della Bandiera” nel giorno di San Giorgio, sabato 23 aprile. Un ritorno in presenza, aperto alla cittadinanza, dopo due anni di limitazioni dovute alla pandemia.   “La Festa della Bandiera – spiega il sindaco Marco Bucci – è un modo per celebrare il nostro essere genovesi. La croce di San Giorgio è un simbolo di unità, di identità e di coesione, un modo per ricordare a tutti che siamo una grande comunità pronta ad affrontare qualsiasi sfida. Dopo due anni di restrizioni a causa della pandemia, il 23 aprile sarà una grande festa per la nostra città. Genova si colorerà di bianco e rosso grazie ai vessilli che sventoleranno in ogni quartiere”.   “E’ una grande festa in piazza – sottolinea il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti – per celebrare la primavera e la ripartenza di Genova e della Liguria, una festa che coincide con l’avvio di una manifestazione di straordinaria importanza e attrattività come Euroflora, a cui sarà dedicato lo spettacolo di luci, musica e fuochi d’artificio che andrà in scena nella serata di sabato 23 aprile”.   Venerdì 22 aprile, alle 18, sarà srotolata dalla facciata della Regione Liguria una grande bandiera di San Giorgio, mentre già dalla mattina sarà diffuso sui canali social ufficiali del Comune di Genova il video realizzato dai fratelli Andrea e Carlo Parodi sulla bandiera di San Giorgio.

Sabato 23, invece, il cuore delle celebrazioni sarà Palazzo Ducale, dove si terrà, dalle 15.45, una cerimonia alla presenza del sindaco Bucci e delle massime autorità locali. Ospite d’onore della giornata sarà il principe Alberto di Monaco che scoprirà una targa ricordo nella sala del Minor Consiglio e a cui sarà conferita la cittadinanza onoraria, suggellando l’antico legame tra Genova e Monaco. Durante la cerimonia sarà consegnata la Rosa di Genova, novità floreale di Euroflora 2022, al cappellano della comunità Ucraina a Genova Don Vitalij, come segno della vicinanza di Genova.

Cinque bande genovesi, provenienti da altrettanti quartieri, percorreranno ognuna un itinerario diverso tra centro storico, via Venti Settembre e zona Brignole, per radunarsi alle 17.30 in piazza De Ferrari dove, al termine della cerimonia ufficiale di Palazzo Ducale, si esibiranno i migliori pattinatori e pattinatrici genovesi, che gareggiano a livello nazionale, in uno spettacolo di pattinaggio creativo e gruppi storici di sbandieratori e musici.   A partire dalle 18, poi, sono previste un’animazione musicale sempre in piazza De Ferrari e a seguire uno spettacolo multimediale di immagini, musica e fuochi d’artificio, organizzato da Regione Liguria in collaborazione con Comune e il Teatro Carlo Felice: un evento in onore di Euroflora 2022 ai Parchi di Nervi che apriranno al pubblico proprio il giorno della Festa della Bandiera, il 23 aprile.