Prima della Milano-Sanremo occhi puntati sulla Milano-Torino

 Sarà una Milano-Torino Eolo diversa rispetto al recente passato quella che prenderà il via domani da Magenta e si chiuderà a Rivoli. La corsa, lunga 199km, chiama all’appello i velocisti dopo che 9 delle ultime 10 edizioni si erano concluse in cima al Colle di Superga. La Classica più antica ritorna alle sue origini anticipando di tre giorni la Milano-Sanremo e saranno tanti gli uomini da seguire in vista di un arrivo a ranghi compatti.
Mark Cavendish, Peter Sagan, Alexander Kristoff, Greg Van Avermaet, Matteo Moschetti, Simone Consonni, Davide Cimolai, Juan Sebastian Molano, Jakub Mareczko, Alberto Dainese, Ben Swift, Nacer Bouhanni, Kaden Groves e Alex Aranburu sono i principali favoriti.
La Milano-Torino Eolo segnerà anche il rientro alle gare di Vincenzo Nibali, Michal Kwiatkowski e Alberto Bettiol.

DOWNLOAD

IL PERCORSO DELLA MILANO-TORINO EOLO
Il percorso è sostanzialmente pianeggiante fatto salvo l’attraversamento del Canavese dove sono proposti alcuni brevi saliscendi che non presentano né lunghezze né pendenze degne di rilievo. Partenza da Magenta per attraversare su strade pianeggianti l’alta pianura padana nella zona delle risaie toccando Novara e Vercelli per portarsi quindi nel Canavese dopo Cavaglià, Viverone e Bollengo. Il Canavese si presenta con piccoli saliscendi che proseguono e Nord di Torino nella zona del Parco della Mandria. All’imbocco della Val di Susa la strada torna sostanzialmente pianeggiante fino all’arrivo. Si incontrano, negli abitati attraversati, i consueti ostacoli cittadini come rotatorie, spartitraffico e passaggi rialzati.
Ultimi 10 km praticamente pianeggianti fino all’arrivo di Rivoli.

Ultimi km
Ultimi 5 km pianeggianti su strade cittadine molto ampie con la presenza di ampie rotatorie. Ultima curva a 400m dall’arrivo. Rettilineo finale di 400 m, ampio (largh. 8.5 m) su asfalto.

COPERTURA TVIl segnale internazionale della 103esima edizione della Milano-Torino Eolo coprirà in diretta le ultime due ore di gara con una distribuzione in oltre 200 Paesi del mondo, grazie alla copertura di 7 diversi network.

In Italia la RAI trasmetterà la Classica più antica in diretta sul canale tematico RAI Sport +HD dalle ore 15:00 alle ore 17:00. In tutto il resto del continente europeo la Milano-Torino Eolo andrà in onda sul canale lineare Eurosport 1 e sulla piattaforma web GCN, la quale effettuerà il live streaming anche nel resto del mondo, eccezion fatta per la Nuova Zelanda, dove sarà possibile seguire la corsa in esclusiva su SKY Sport.

Inoltre, gli appassionati potranno seguire diretta della corsa su DirecTV in Sud America e su Supersport in Sud Africa. A conclusione del panorama mondiale, ci sarà la diffusione a cura di J Sports in Giappone.

I palinsesti della Milano-Torino Eolo sono disponibili a questo link.