HomeEventiA Palazzo Doria la presentazione della rivista “Loano, not conventional experiences”

A Palazzo Doria la presentazione della rivista “Loano, not conventional experiences”

Lunedì 3 gennaio 2022 alle 18 nella sala consiliare di Palazzo Doria a Loano si terrà la
presentazione della rivista “Loano, not conventional experiences”. La manifestazione gode del patrocinio dell’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di Loano.
La rivista è l’ultimo progetto editoriale di “Due zaini e un camallo”, l’associazione fondata da Luca Riolfo e Valentina Staricco, titolari di attività ricettive “con la passione per la nostra regione, la Liguria” che con questa iniziativa intendono “promuovere il nostro territorio, che non è solo mare”. Il trekking, dunque, diventa uno strumento per conoscere la Liguria ed i suoi incantevoli scorci.

“La scrittura di questo numero mi ha coinvolto emotivamente tantissimo. Loano è dove abito, dove lavoro, dove sono cresciuto e dove sto facendo crescere i miei figli – spiega Luca Riolfo – Avendo una struttura ricettiva, il Residence Colibrì Family & Bike, questi due anni hanno segnato profondamente il mio settore e ora più che mai sentivo la necessità di trovare un escamotage per aumentare l’offerta turistica, non solo mia, ma del comprensorio in cui vivo. La conoscenza del territorio dà quel quid in più che permette di distinguerci dagli altri, senza dover per forza copiare idee, mode o tendenze. Collaborare
sempre con ogni ‘vicino di casa’ al fine di sperimentare ricette turistiche che più servono al territorio per crescere, per farsi pubblicità, per infilarsi nel cuore delle persone. Per farle tornare, certo, ma anche per farle sentire parte della comunità”.

“Un lavoro difficile in un paese rivierasco, lo abbiamo visto sulla nostra pelle. La diffidenza al nuovo è altissima, quasi ostile. Diversa completamente dall’entroterra, dove l’accoglienza raggiunge massimi livelli, inauditi quasi, come a voler gridare al mondo: ‘Ehi laggiù, c’è un’altra parte di Liguria sui monti. Siamo qua!’. Loano si può dire sia città a tutti gli effetti, ma proprio per questo, per i servizi che offre, per com’è strutturata, è il punto di partenza perfetto per scoprire la Riviera Ligure di Ponente; in fondo è proprio così per noi. Ogni nostro itinerario parte da qui. Sia a piedi, sia in bici. E così è nata l’idea di creare un trekking urbano alla portata di famiglia, mediante il quale poter riscoprire le antiche borgate, le attività locali, gli itinerari dell’entroterra e i sapori della cucina. Con il ‘Fugassa Tour’ poi crediamo di aver alimentato l’ovvietà della focaccia in modo simpatico e al di fuori dei dogmi comuni. Una cosa che non c’era e che abbiamo la volontà di proporre per dare un tocco innovativo al turismo; proprio per questa occasione insieme al sindaco e all’assessore Rocca abbiamo percorso il trekking urbano per le panetterie del tour per consegnare loro l’adesivo di riconoscimento del ‘Fugassa Tour’”.

L’ingresso è libero con obbligo di Green Pass.

Da leggere

Google search engine