HomeTurismoLe montagne della Granda sono pronte ad accogliere gli sciatori della Liguria

Le montagne della Granda sono pronte ad accogliere gli sciatori della Liguria

Con tre padrini (Albarello, Ghedina e Rocca) e una madrina (Tomatis) d’eccezione, sabato scorso dalla centralissima piazza Galimberti di Cuneo si è ufficialmente alzato il sipario sulla nuova stagione sciistica della Provincia Granda. Ben 25 gli stand allestiti dall’attivissima Atl del Cuneese all’interno di un vero e proprio villaggio, con le stazioni e alcune organizzazioni legate all’attività alpina, che hanno presentato le loro variegate proposte per l’inverno 2021/2022. Dopo un anno e mezzo di chiusure e restrizioni, l’entusiasmo non manca e c’è una grande voglia di ripartire.

In verità, la stagione nei due principali comprensori – Riserva Bianca e Mondolè – è già iniziata, proprio nello scorso weekend.

Per gli appassionati della Liguria la novità più importante riguarda l’introduzione, a partire dal 12 dicembre, di collegamento gratuito (soli 30’ e ben 290 posti a disposizione) tra le stazioni di Tenda e Limone Piemonte, con dodici corse giornaliere (sei di andata e sei di ritorno, equamente suddivise tra mattina e pomeriggio), cui si aggiungono all’arrivo le navette da e per gli impianti. Questo l’invito raccolto a Cuneo e rivolto ai liguri, da parte del sindaco di Limone Piemonte (link video intervista) e dell’a.d. della società di gestione degli impianti della Riserva Bianca (link video intervista).

L’Open Season di Prato Nevoso, il tradizionale e sempre molto atteso appuntamento di apertura della stagione per il comprensorio del Mondolè Ski, sarà quest’anno una 24 ore di sci, che scatterà martedì 7 dicembre alle ore 18. Nel frattempo, dal giorno 30, si scia in notturna (ore 20-23) tutti i martedì, venerdì e sabato. Impianti già in funzione anche ad Artesina. Altre news dalle parole della responsabile dell’Infopoint del comprensorio (link video intervista).

Buone notizie anche da Garessio 2000, la stazione più vicina alla riviera ligure che, non a caso, ha scelto lo slogan “sciare a due curve dal mare”. Con un deciso potenziamento dello spazio per i principianti (campo scuola e tapis roulant), grazie alle nevicate previste nei prossimi giorni, l’apertura è prevista sabato 11, per continuare in tutti i weekend e anche nei giorni feriali in occasione delle festività di Natale (dal 24/12 al 9/1) e di Carnevale (26 febbraio-1 marzo), come ha spiegato uno dei responsabili della società di gestione degli impianti (link video intervista). Garessio che, anche grazie ad un’importante contributo ottenuto dalla Regione Piemonte, sta  unendo le forze per un rilancio che non sia solo invernale, sfruttando la potenzialità del territorio e andando incontro alla grande voglia di outdoor. E’ in via di costituzione un’associazione che fungerà da trait d’union tra i vari enti e organizzazioni che operano nel comprensorio, come conferma il suo portavoce (link video intervista).

Qualificatissimi ospiti del vernissage di piazza Galimberti sono stati tre personaggi che, con le loro straordinarie carriere agonistiche, hanno fatto grande lo sci azzurro e non hanno bisogno di presentazioni: Marco Albarello, Kristian Ghedina e Giorgio Rocca, i quali, insieme a Katia Tomatis (cuneese, campionessa di sci alpinismo), durante un interessante talk show, hanno elogiato le Alpi Cuneesi e intrattenuto il pubblico con aneddoti, ricordi e consigli.

Non poteva mancare il saluto, dagli Usa, dove è stata impegnata nelle prove di Coppa del Mondo, di Marta Bassino, cuneese di Borgo San Dalmazzo, vincitrice dell’ultima Coppa del Mondo di gigante, la quale di recente ha legato nuovamente la sua immagine, semplice e vincente, a quella delle montagne, a lei così care, che l’hanno vista crescere. Un accordo siglato grazie alla volontà di diversi enti, come spiega Daniela Salvestrin (link video intervista), direttore dell’Atl del Cuneese. La Bassino dal 5 all’8 dicembre sarà impegnata per una serie di allenamenti sulle piste (Pancani e Pian del Leone) di Limone Piemonte, in vista dei prossimi impegni del circuito iridato, a St. Moritz e Courchevel.

A proposito di partnership sportive, l’Atl lunedì 6 presenterà quelle siglate con altri due super atleti cuneesi: Elisa Balsamo, campionessa mondiale di ciclismo sui strada, e Diego Colombari, oro a squadre nell’handbike ai Giochi Paralimpici di Tokyo.

Come spiega ancora Daniela Salvestrin (link video intervista), la massiccia campagna di promozione di quelle che sono note anche come Alpi del Mare, predisposta dall’Atl, non si è limitata al White Saturday di Cuneo, ma si è spinta anche al di fuori dei confini piemontesi, con tappe in importanti località di Lombardia e Liguria. Sottolineando l’importanza del comparto neve per l’economia della Granda, l’invito di frequentare le accoglienti stazioni sciistiche cuneesi è rivolto anche agli appassionati del Sud Italia e agli stranieri, grazie ai collegamenti con il comodo aeroporto di Levaldigi.

Da leggere

Google search engine