HomeHit Parade VintageLe più belle canzoni rock di tutti i tempi: Led Zeppelin, “Whola...

Le più belle canzoni rock di tutti i tempi: Led Zeppelin, “Whola lotta love”

 

11 luglio 1969. Viene pubblicato in Inghilterra quello che rimarrà l’unico singolo dei Led Zeppelin venduto in quel Paese. S’intitola “Whola lotta love” e prelude ad un album capolavoro, “Led Zeppelin II” che uscirà in autunno.

La canzone – che si trova al numero nove della nostra personalissima classifica – si apre con il riff di chitarra più potente di sempre. Un’invenzione di Jimmy Page che s’innesta su un blues derivato da “You need love” scritto da Willie Dixon per Muddy Waters.

Il brano racconta di un amore carnale ed è interpretato da un Robert Plant in stato di grazia.

“Whola lotta love” entrerà immediatamente nelle scalette dei concerti della band e se ne conoscono versioni live chilometriche, piene di citazioni e improvvisazione (come quella contenuta nell’incredibile disco postumo “How the West was won”).

Gli Zeppelin continuarono, con questa canzone, la pratica del furto di idee altrui. Avevano cominciato con l’album precedente e “Babe I’m gonna leave you”, rubata a Anne Brendon. La stessa cosa fecero con la citata “You need love” di Dixon che divenne appunto “Whola lotta love”.

Col tempo – e dopo qualche chiamata in tribunale – misero tutto a posto, inserendo la Brendon e Dixon (e altri che verranno) tra gli autori accreditati.

Robert Plant disse che se l’erano presa con loro perché erano famosi. Probabilmente aveva ragione. Gli Small Faces rubarono pure loro la canzone di Dixon, ma la fecero franca.

Del resto, come direbbe Dylan, il furto è un atto d’amore. E “Whola lotta love” – grazie agli Zep e a Dixon – resta un capolavoro immortale, dove il rock e il blues diventano davvero una cosa sola.

 

Ferdinando Molteni

 

https://www.youtube.com/watch?v=HQmmM_qwG4k

 

Da leggere

Google search engine