HomeEventiAd Albenga c'è “Calici di Musica”: degustazione di vini e finger food...

Ad Albenga c’è “Calici di Musica”: degustazione di vini e finger food in Piazza dei Leoni

Sabato 4 settembre sarà una notte tutta da “vivere e degustare” nel Centro Storico di Albenga.

Nell’ambito dell’evento “La Musica che gira in Centro” – che vedrà artisti indipendenti e del territorio esibirsi nelle piazze del Centro Storico per un evento itinerante da non perdere – Piazza dei Leoni sarà dedicata a “Calici di Musica”: degustazione di vini del territorio accompagnati da finger food con l’intrattenimento musicale degli Alma Jazy.

L’ingresso, al costo di 10 euro, potrà avvenire a partire dalle ore 18,00 e prevede 3 degustazioni, finger food e il calice dell’evento.

Il ricavato sarà devoluto al Centro Artemisia Gentileschi che si occupa di sostenere ed aiutare le donne vittime di violenza.

 

Le cantine che parteciperanno sono:

– Bio Vio

– La Vecchia Cantina

– Enrico Dario

– Azienda Agricola Dell’Erba

– Azienda agricola Anfossi

– Cascina Feipu dei Massaretti

Hanno collaborato alla realizzazione dell’evento anche L’Associazione Donne in Campo e l’UCAI che porterà una mostra dal titolo “Colori di Liguria” visitabile durante tutta la serata.

Partner tecnici: Malandrone Vini, Peirano bibite, Cooperativa Progetto 8, Scola e Il Posticino.

 

Afferma Ilaria Calleri consigliere delegato alla valorizzazione dei prodotti del territorio: “Ringrazio i produttori per aver aderito all’evento che è stato realizzato e pensato insieme a loro. Calici di Musica è importante per far conoscere i produttori del nostro territorio e valorizzarne le eccellenze enogastronomiche così importanti anche per lo sviluppo del turismo ad esse collegate”.

Afferma l’assessore agli eventi Marta Gaia: Nonostante, in accordo con le cantine non si sia potuto realizzare l’evento Calici di Stelle legato al brand “Le città del vino”, abbiamo comunque voluto dare risalto ai produttori del territorio inserendo la degustazione di vino in un altro evento. In questo modo potremo far conoscere e promuovere i prodotti del nostro territorio ai cittadini e ai visitatori della nostra Città. 

Ringraziamo le cantine che hanno partecipato a questo evento e tutti coloro che lo hanno reso possibile”.

Da leggere

Google search engine