Rc auto e moto, prezzi in lenta risalita con l’allentamento delle restrizioni anti Covid

Il premio RC lordo registrato a Giugno 2021 per il comparto Auto è stato di 365,5€ e segna un aumento dell’1,5% rispetto al mese precedente. Si interrompe il calo dei prezzi che, con la sola esclusione di Febbraio 2021, continuava da oltre un anno. Infatti, se confrontato con Giugno 2020 il premio RC Lordo risulta ancora in calo del 13%.

Rialza leggermente la testa il premio RC lordo per il comparto Moto che a Giugno 2021 si attesta a 221€, in aumento dello 0,8% rispetto a Maggio 2021, mantenendosi comunque su livelli molto bassi. Nel confronto con l’anno precedente si registra infatti un calo netto del 26,5%.

È la fotografia scattata dall’Osservatorio Assicurativo Auto e Moto di Luglio 2021 elaborato da Segugio.itleader nella comparazione assicurativa in Italia, relativa all’andamento a livello nazionale dei prezzi RC 

Oltre all’andamento dei premi medi per Auto e Moto, che dopo mesi in caduta libera danno segnali di rialzo, è interessante analizzare l’andamento dei contratti RC Auto stipulati negli ultimi anni.

Come si può notare dalla Tabella 1, in un confronto tra 2018 e 2020 si rileva un aumento dei contratti totali del 2,1%. Se si scompone questo dato, è evidente come la crescita sia trainata principalmente dal canale diretto. Infatti, il numero di contratti stipulati su questo canale è salito ben del 17,2% tra 2018 e 2020. Nello stesso orizzonte temporale, invece, gli altri due canali principali, quello tradizionale (agenzie e broker) e quello bancario/finanziario, hanno registrato un calo rispettivamente dello 0,1% e dell’1,9%. Segno del fatto che sempre più spesso i consumatori italiani cercano e trovano la convenienza nella Rc Auto online.