Carlo Scrivano (Upa Savona): «Sarà una estate da prenotazioni last minute»

Il comparto turistico ricettivo in provincia di Savona sta ripartendo e gli operatori alberghieri guardano soprattutto ai mesi centrali dell’estate, luglio e agosto.

Spiega Carlo Scrivano, direttore dell’Unione Provinciale Albergatori di Savona: «C’è una diffusa volontà di voltare pagina da parte del turista che inizia prenotare le vacanze nel nostro territorio. Per la ristorazione questo è tangibile già nella clientela locale, che ha voglia di normalità ma non dimentica il recente passato. Si esce dunque, ma tutti chiedono il tavolo all’aperto. A giugno il caldo ha iniziato a spostare una buona parte di clientela verso le località di mare nel weekend, non compensata per ora dagli arrivi di lungo raggio. Sappiamo bene che anche quest’anno assisteremo soprattutto a vacanze di tipo last minute, ma non perché solo nei weekend rimuovono i cantieri in autostrada. Ormai sono anni che assistiamo ad un aumento delle prenotazioni per gli ultimi giorni della settimana. Allora dobbiamo cercare di valorizzare il territorio che ha bellezze di inestimabile valore. Non solo mare e spiaggia, ma abbiamo anche uno straordinario entroterra che pochi conoscono. I Comuni hanno iniziato a mettere in campo tutti gli strumenti necessari per incrementare quella che noi definiamo la vacanza esperienziale a 360 gradi. Certo la questione delle infrastrutture è una delle priorità della Riviera e deve essere risolta e speriamo di poter raggiungere un obiettivo positivo anche in questo senso».