“Percfest”, a Laigueglia i grandi musicisti ricordano Naco

«Percfest-We are back». Il Festival delle percussioni torna a Laigueglia dopo lo stop dell’anno scorso con la venticinquesima edizione. L’evento clou dell’estate del borgo marinaro, dedicato da Rosario Bonaccorso al fratello Naco, si terrà dal 30 al 4 luglio, ma già da ieri è possibile acquistare i biglietti per assistere ai concerti in calendario. Il programma del «Percfest» è già pronto. Sono previsti due concerti ogni sera, alle 20,30 e alle 22,15.

Si parte il 30 giugno con Dado Moroni 5th special guest Peter Bernstein con Emanuele Cisi, Riccardo Fioravanti e Enzo Zirilli. A seguire Bil Aka Cora e Mezclandop Cuba che presenteranno «Africa, madre terra, madre musica» con Maria de los Angeles, Fernandez Castaneda, Nelson Patricio Diaz Lauzurica «Mosito», Janier Isusi, Hiroto Vargas timbal, Mauro Giovinazzo, Alessandro Maiorino; il 1 luglio sul palco sotto le stelle si esibirà Jani Pc Pherson con il suo «Piano solo» e a seguire Francesco Fratini con «The best of all possible worlds» in collaborazione con Jando Music 10 years collection con Domenico Sanna, Giuseppe Romagnoli e Matteo Bultrini; il 3 luglio sarà la volta di Olivia Trummer in piano solo «Close to you» a seguire salirà sul palco Rosario Bonaccorso con Fabrizio Bosso per «Travel notes» con Andrea Pozza e Nicola Angelucci.

L’ultima serata vedrà esibirsi Emanuele Cisi e Eleonora Strino per «Tea for two», quindi Jesse Davis  4th «A Charlie Parker Tribute» «Bird 100 plus one» con Andrea Pozza, Aldo Zunino e Nicola Angelucci. Il «Percfest» laiguegliese vanta il supporto del Comune di Laigueglia e il patrocinio della Provincia di Savona e della Regione Liguria insieme alla Fondazione De Mari.