Volotea apre una base a Olbia, la diciassettesima a livello europeo

Volotea, la compagnia aerea low-cost che collega tra loro città di medie e piccole dimensioni e capitali europee, ha inaugurato a Olbia, la sua settima base italiana, nonché diciassettesima a livello europeo. Dopo l’annuncio dello scorso marzo, infatti, si concretizza l’investimento della low cost presso lo scalo sardo dove, grazie a un Airbus A319 configurato con 156 posti, sarà possibile decollare verso 15 destinazioni domestiche e 4 all’estero, per un totale di 19 rotte e circa 565.000 biglietti in vendita. La compagnia ha ufficializzato l’inaugurazione della sua nuova base con uno speciale evento a cui hanno partecipato Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore Volotea, e Silvio Pippobello, Amministratore Delegato di Geasar S.p.A.

“L’apertura della base di Olbia rappresenta un ulteriore fondamentale tassello per la crescita di Volotea in Italia e siamo entusiasti di rafforzare la nostra presenza in Sardegna, una Regione che gioca un ruolo strategico nei nostri piani di sviluppo. Grazie all’apertura della base in Costa Smeralda, rafforzeremo ulteriormente la connettività del Nord dell’Isola proponendo, a un numero crescente di passeggeri, orari di volo ancora più comodi e importanti collegamenti verso il resto della Penisola e la Francia. Dallo scalo, infatti, sarà possibile decollare verso quasi tutte le destinazioni del nostro network italiano, ben 15 su 20, e verso 4 destinazioni d’Oltralpe. Con i nostri voli puntiamo, inoltre, a sostenere il territorio e la sua ripresa attraverso le ricadute economiche generate dai flussi turistici che transiteranno dall’aeroporto, dove abbiamo puntato su un personale locale: un totale di 36 persone lavorerà nella base di Olbia, 24 assistenti di volo -14 dei quali sardi – e 12 piloti. Vorremmo quindi ringraziare tutte le autorità locali che ci hanno accompagnato in questo percorso di costante crescita, insieme al management dell’aeroporto olbiense” – ha dichiarato Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore Volotea.

Con 1 Airbus A319 stanziato a Olbia, Volotea sarà in grado di offrire ai viaggiatori sardi un ventaglio di voli ancora più ampio, garantendo tariffe convenienti e un’esperienza di viaggio piacevole, rilassante e all’insegna della sicurezza: sono 19 le destinazioni raggiungibili quest’estate dallo scalo sardo, 15 domestiche ovvero Ancona, Bari, Bologna, Catania, Cuneo – entrambe novità 2021 -, Genova, Milano Bergamo, Napoli, Palermo, Pescara, Pisa, Torino, Trieste, Venezia e Verona; 4 sono i collegamenti internazionali – Bordeaux, Lione come novità 2021, Nantes, e Strasburgo. Infine, per il 2022, è già disponibile anche la rotta che collegherà Olbia a Marsiglia. Per la prossima estate, l’offerta della compagnia a Olbia si concretizza in 565.000 biglietti in vendita, quantificate a +163% contro l’ estate 2019, pari a 3.200 voli circa nonché +107% vs estate 2019.

Per garantire voli tranquilli e all’insegna della massima igiene, dallo scorso anno, Volotea ha implementato le misure di sicurezza in ogni fase del viaggio. Il vettore, infatti, ha aggiornato le sue procedure, seguendo le normative internazionali, locali e di settore, oltre a collaborare con il suo network di aeroporti in merito alle procedure di gestione dei rischi. La compagnia, inoltre, offre per i prossimi mesi la possibilità di modificare i propri programmi fino a una settimana prima della partenza, senza nessun costo di cambio volo. Infine, è stata attivata anche una copertura Covid-19: i passeggeri risultati positivi a un test PCR, potranno richiedere il rimborso completo della prenotazione, tasse incluse, per sé e per tutti i passeggeri inclusi nella stessa prenotazione, fino a 14 giorni prima del volo.
Tutte le rotte Volotea sono già in vendita sul sito www.volotea.com e nelle agenzie di viaggio.

fonte https://www.aviomedia.net/