Da Londra a Varazze, dopo sette coffee shop Davide Pastorino apre il chiosco La Pesa

davide pastorino

Nove anni lontano dall’Italia gli hanno cambiato la vita: aveva lasciato la Riviera per Londra. Le idee infilate dentro un frullatore per rendere concreto non un sogno ma più sogni. Emigrato lungo le sponde del Tamigi, Davide Pastorino, oggi trentottenne, ha aperto sette coffee shop. Ma aveva una gran voglia di tornare da dove quei sogni erano stati cullati per diverso tempo.

A Varazze, lunedì scorso, ha aperto «La Pesa», un bel chiosco che è la novità dell’estate nella cittadina del Levante savonese. Andata a Londra e ritorno in Riviera perché riscoprire le radici dove sei nato e dove hai ancora amici è sempre un’emozione sempre forte. Tornare in Italia per Davide è stata una scelta voluta per riscoprire la sua terra. Si è tirato su le maniche ed ha messo in piedi la sua nuova attività con tanto orgoglio. Nella City londinese continua a gestire con successo l’«Establishment» a Saint Paul, a pochi passi dalla storica cattedrale di San Paolo, quartiere londinese decisamente prestigioso.

Il suo coffee shop è frequentato da avvocati, businessman, giudici, notai e anche da gente comune. Ma Davide che è un ragazzo deciso, intraprendente e motivato, un bel giorno, ha rispolverato le sue origini varazzine decidendo di dividersi tra Londra e la Riviera. «Volevo aprire un chiosco nella mia città – racconta – Insieme alla mia compagna dalla quale aspetto una bimba che nascerà a Savona ho visto un locale in piazza Dante a pochi passi dal mare – dice – Ci è piaciuto subito. Ed è qui che da lunedì scorso abbiamo aperto il nostro chiosco: arredi acquistati nei mercatini dell’usato e soprattutto cocktail fortemente legati al territorio. Dalle 18 alle 24 il locale è aperto. Prepariamo cocktail con il carciofo di Albenga, il chinotto di Savona, il miele di Varazze».

La Pesa è una nuova avventura e l’intuito di Davide ha regalato un posto di lavoro ad altri sei ragazzi. Dietro il bancone lavora Luca Milesi, barman dell’Arthesian di Londra, uno dei 50 locali più importanti al mondo. «Quando ho in testa una cosa – sorride – voglio sempre dare il massimo e poi ci sono gli amici di Varazze ritrovati. Loro sono una garanzia e La Pesa, aperta da lunedì scorso, sta già decollando». Prossima destinazione Formentera, un altro chiosco Davide lo aprirà alle Baleari.