Anni 70: Quando la regia televisiva del GP di Monaco era affidata a Jocelyn

Ricordiamo tutti, nei caldi mesi di maggio degli anni ‘70, l’emozione alla comparsa del cartello dell’Eurovisione “Radio Tele Monte-Carlo”. Segno che, di lì a poco, saremmo stati trasportati nel Principato di Monaco per assistere al Grand Prix di Formula 1 più famoso del mondo.
Le immagini erano prodotte direttamente dall’Automobile Club di Monaco, utilizzando telecamere e infrastrutture della tv monegasca.
Si, il conduttore-deejay che conoscevamo per Un peu d’amour… d”amitié… et beaucoup de musique era al banco del mixer anche durante il gran premio: forse proprio lo stesso mixer da cui faceva partire il Magnétoscope per suonare E Tu di Baglioni o di Tu di Umberto Tozzi.
Roberto Davi 
Radio Studio 107 Milano
Foto Pinterest