Dalla prossimità al sogno, le destinazioni estere sono a Bit Digital Edition

Accelerano le adesioni a Bit Digital Edition, l’innovativa evoluzione digitale della più autorevole manifestazione del turismo in Italia, che si terrà online dal 9 all’11 maggio per gli operatori e dal 12 al 14 per il pubblico dei viaggiatori. Sono oltre 1.000 gli espositori registrati, e continuano a crescere, con folte rappresentanze dall’estero. Gli operatori presenti in piattaforma avranno la possibilità di entrare in contatto con i buyer attraverso Expo Plaza, un vero e proprio spazio espositivo virtuale, multimediale e interattivo, e accedere al ricco calendario di appuntamenti formativi e informativi, che da sempre contraddistinguono Bit Milano e che affronteranno temi di grande attualità e utilità per il rilancio dell’intero sistema turistico.

Molti differenziate come sempre le proposte dall’estero. Se il corto raggio è presente con autentiche icone del turismo quali Canarie e Ibiza, destinazioni “di tutta la vita” come San Marino, oltre che con la “nuova Europa” di Polonia o Slovacchia e angoli di Mediterraneo da scoprire come Croazia e Tunisia, nel medio e lungo raggio alle più classiche mete della “vacanza da sogno” – Malesia, Thailandia, Repubblica Dominicana, Seychelles, Cuba – si affiancheranno destinazioni da scoprire come Isole Vergini Britanniche o Namibia.

Libra Haniff, Direttore di Turismo Malesia per Francia, Spagna, Portogallo e Italia, spiega che “…abbiamo studiato nuovi itinerari ed esperienze che, oltre a valorizzare le nostre foreste tropicali e acque cristalline delle isole, puntano anche a destinazioni meno conosciute come ma altrettanto belle come Terengganu, Kelantan, Penang e Sarawak”.

Focus sulla sicurezza dall’altro lato del mondo, nei Caraibi: “La Repubblica Dominicana resta una delle destinazioni turistiche più sicure dell’area grazie alla bassa incidenza e ad un programma di vaccinazione di massa che prosegue bene. Inoltre il modello di turismo è più sostenibile, con importanti accordi a tutela dell’ambiente, fino ad un piano di recupero delle spiagge dell’isola, oltre ad un piano di digitalizzazione di servizi e licenze”, commenta Neyda Garcia, Direttrice dell’Ente Del Turismo Della Repubblica Dominicana.

Ma le novità sono anche vicino casa, non escluso il business travel. Il Segretario di Stato per il Turismo della Repubblica di San Marino, Federico Pedini Amati, commenta: “Ci stiamo dedicando allo sviluppo del turismo outdoor ed esperienziale, che per gli spazi e le distanze è particolarmente indicato in questo momento storico. Contemporaneamente, credendo nella ripartenza degli eventi, stiamo dedicando particolare impegno per far sì che vengano realizzati protocolli di sicurezza che garantiscano la possibilità di svolgerli”.

Fonte: Bit Milano