I Can’t Breathe’ di H.E.R. è miglior brano dell’anno

I Can’t Breathe’ di H.E.R. è miglior brano dell’anno. E’ stato incoronato alla 63esima edizione dei Grammy Award, gli Oscar della musica. Il brano è dedicato a George Floyd, l’afroamericano ucciso dalla polizia di Minneapolis il 25 maggio del 2020.

Ma oltre alla cantante americana, il cui vero nome è Gabriella Wilson, come dice Aknews.it, è stata Beyoncé la vera protagonista della serata senza pubblico condotta dal presentatore tv e comico Trevor Noah nell’arena polivalente Staples Center, nel cuore di Los Angeles. Pochissimi spettatori e un live sul tappeto rosso dove hanno sfilato da soli gli artisti e i presentatori.

Beyoncé ha vinto la scorsa notte il premio per il miglior video musicale con ‘Brown Skin Girl’, quello per ‘la migliore performance rap’ e ‘migliore canzone rap’ con ‘Savage’ insieme a Megan Thee Stallion e quello per la ‘migliore performance R&B’ con ‘Black Parade’. Totale 28 vittorie ai Grammy.