“Mareo” si ispira a Catania ed esce con un videoclip da sogno

mareo

«Catania» è il titolo del brano appena uscito accompagnato da un bel videoclip registrato tra il porto di Alassio e la spiaggia verso Punta Murena. Camminando in riva al mare si è immaginato la città ai piedi dell’Etna. Matteo Siffredi in arte «Mareo», 19 anni, nato a Pietra Ligure, vive a Villanova d’Albenga. Qui ha iniziato a muovere i  primi passi nel mondo della musica, più precisamente quella del cantautorato Indie/Pop. Ispirato da artisti come Paolo Nutini, Daniel Caesar e Niccolò Fabi scrive  canzoni raccontando la mia quotidianità. «Proprio per questo i testi dei miei brani non si riferiscono a semplici stati d’animo ma a storie che ho vissuto sulla mia pelle. Ogni frase – spiega «Mareo» – è dedicata a qualcuno o qualcosa che anche per un attimo ha lasciato un segno nella mia vita». La passione per le sette note è nata principalmente per dare voce ai suoi pensieri (una sorta di sfogo), e si è concretizzata grazie all’aiuto del produttore savonese Edoardo Nocco, musicista con cui lavora da oltre due anni. Con lui è nata «Catania»: «Un brano a cui tengo particolarmente e che da il via a un nuovo capitolo della mia carriera. In questa canzone ho voluto raccontare come ho sempre vissuto San Valentino, ovvero da solo», racconta Matteo Siffredi. Perché Mareo? Ama il mare, odia le vertigini ma entrambe fanno parte della sua vita.