Per la prima volta disponibile sui canali digitali “‘O Boss Remixes”

La Sciarap, l’etichetta indipendente fondata negli anni novanta dal musicista e cantante Maurizio Capone, a distanza di un mese dalla ripubblicazione dell’omonimo debut album uscito 27 anni fa, torna a ri-editare e pubblicare materiale audio introvabile in rete.
Dall’album “Capone”, che rappresenta il punto di inizio della carriera solista di uno tra i musicisti più creativi ed innovativi della musica italiana, viene estratto “O Boss” che diventa un piccolo capolavoro della prestigiosa Kwanzaa Posse.
Nei ’90 il combo di DJs, anima creativa della storica etichetta e distribuzione discografica Flying Records, erano i producers di famosi remix realizzati per conto di Manu Chao, Massive Attack, Carlinhos Brown, Les Negresses Vertes, Mano Negra, Edoardo Bennato, 99Posse e tanti altri.

La Kwanzaa Posse nel ’94 realizzò due versioni, ragga style ed afro funk, del singolo “‘O Boss” e così il brano, tra i più apprezzati del repertorio di Maurizio Capone, venne pubblicato in vinile 12 pollici dalla famosa etichetta Crime Squad (Articolo 31, Sottotono, Sangue Misto, Bandabardò, 99 Posse, The Next Diffusion, Piombo a Tempo …).

Con il titolo “‘O Boss Remixes” la Kawanzaa Posse, al secolo Funk Master Sweat aka Angelo Tardio, Keyb Tortora aka Nuccio Tortora ed Soul Finger aka Enzo Rizzo, rielaborò la canzone facendola rientrare tra le loro opere che negli anni novanta rappresentarono il ponte tra l’eccellenza dell’house music italiana e la nuova musica napoletana. In particolare Angelo Tardio, cofondatore e mente creativa della Flying Records con la sua vena artistica e capacità nelle relazioni internazionali, portò l’etichetta a diventare una icona apprezzata in tutto il mondo a cui si aggiunse la creazione del marchio di abbigliamento e merchandising UMM.

Angelo Tardio afferma: “Capone è l’artista più sincero, innovativo, caparbio e sperimentatore che io abbia incontrato nella mia carriera di discografico e producer”.

In questo strano momento di fermo artistico, e difficoltà di espressione causata dal Covid-19, mentre è in preparazione il nuovo disco di Capone & BungtBangt; si sono aperti nuovi spazi e stimoli anche per rilanciare in rete suoni e visioni provenienti dal millennio scorso che indubbiamente danno prova della loro resistenza e della capacità di rimanere attuali.

‘O Boss Remixes” è un brano dal significato molto preciso” – dichiara Maurizio Capone – “è uno tra i primi brani anticamorra scritto a Napoli. La sua forza gli ha dato lunga vita ed oggi il suo significato è ancora valido con il desiderio di trasmettere, senza moralismi, una interpretazione costruttiva della vita. Ancora oggi questa visione e presa di posizione è intatta e crea un ponte coerente e senza soluzione di continuità con tutte le canzoni scritte. A riprova di questo a breve la Sciarap pubblicherà altri dischi e singoli degli anni novanta tratti dal repertorio di Capone”.

WEB