Floris (Accademia Kronos): “Il mio pensiero va a chi non ce l’ha fatta”

A tutti gli amici, in particolare agli associati di AK
Il 2020 volge al termine, un anno terribile e indimenticabile e il pensiero va a chi non ce l’ha fatta. Purtroppo la pandemia non é ancora finita ma la speranza si fa strada. Noi siamo fortunati e di questo dovremmo esserne sempre consapevoli e felici.
Vi auguro un anno in salute: l’unica cosa importante, il resto si può sempre superare. Siamo chiamati tutti ad un maggiore impegno, chi può deve dare di più in termini soprattutto di tempo. Ci corre l’obbligo di migliorare ora più che mai, possiamo e dobbiamo fare la nostra parte, essere esempi positivi per chi ci segue e per chi ci seguirà, solo così potremo lasciare un’orma del nostro passaggio. Faremo tanti errori, sarebbe inumano il contrario, ma insieme li supereremo ed insieme intraprenderemo iniziative giuste e soprattutto utili.

Affidiamoci ai giovani che vanno coinvolti e aiutati, solo loro possono continuare e salvaguardare una storia importante come la nostra. Senza il loro coinvolgimento il futuro della nostra associazione avrà inevitabilmente una data di scadenza. Duro? Forse! Ma la realtà é dura e con essa ci dobbiamo ogni santo giorno confrontare.

Auguri  di cuore a voi e ai vostri cari.
Franco Floris, presidente nazionale di Accademia Kronos