Cia Savona: al via la campagna #sostieniltuoagriturismo

Arriva anche nel savonese la campagna di sensibilizzazione per promuovere gli agriturismi del nostro territorio: è #sostieniltuoagriturismo, lanciata da Turismo Verde, l’associazione per la promozione agrituristica di Cia-Agricoltori Italiani. «Non aspettare domani, prenota da subito un’esperienza unica in campagna», è lo slogan dell’iniziativa che vuole sostenere attività dal valore strategico per agricoltori, Agrichef e consumatori.

Un comparto con numerosi addetti e già fortemente colpito in questo 2020 dall’emergenza Covid.

Vivere esperienze in agriturismi o fattorie didattiche grazie all’acquisto di voucher, non appena sarà possibile prenotare e tornare a muoversi liberamente: «Pranzare nella struttura agrituristica a cui si è più affezionati, dove ci si sente a casa e dove è ancora possibile andare, oppure richiedere da subito un voucher ad hoc, sul modello delle smart box, sempre presso il proprio agriturismo preferito, per un pranzo, una cena, un soggiorno nel verde a contatto con la natura, un corso di cucina o sui tanti altri temi proposti dalle fattorie didattiche, anche da regalare a un amico o a un familiare, è un modo concreto per supportare il comparto» afferma Turismo Verde Cia. Per il responsabile e membro di giunta Cia Savona Davide Moirano: «Dopo una estate positiva, siamo di nuovo in una situazione molto critica, con molte strutture a rischio nonostante le garanzie di distanziamento sociale offerte dagli spazi in campagna».  «Ora gli agriturismi hanno bisogno di un sostegno incondizionato per mantenere l’offerta di servizi nelle aree rurali, un turismo sostenibile legato ad un soggiorno tra natura e paesaggi, cultura, sport ed enogastronomica, capace di garantire sviluppo locale e lavoro, soprattutto per i giovani».

«Dobbiamo tutelare ad ogni modo il brand Italian Riviera e il segmento “green”, fondato su eccellenze agroalimentari e settore outdoor, quest’ultimo penalizzato in questo autunno di emergenza sanitaria. Le nostre strutture hanno lavorato con forza ad una offerta integrata, rappresentata dal turismo sportivo, dalla natura, dalle bellezze paesaggistiche e dalle specialità enogastronomiche del nostro territorio, con produzioni locali sempre più apprezzate dagli ospiti e dai visitatori: non possiamo disperdere questo patrimonio turistico, fatto di servizi e accoglienza, in grado di rappresentare una vera destagionalizzazione del turismo savonese» conclude.