Premio Camera di Commercio Riviere di Liguria a «Nota stonata»

Il Premio Camera di Commercio Riviere di Liguria è stato assegnato a “Nota stonata” del francese Didier Caron. Premiato come spettacolo di maggior successo della 54^ edizione del Festival teatrale di Borgio Verezzi, “Nota stonata” è andato in scena in prima nazionale il 22 agosto scorso in piazza Sant’Agostino. Lo spettacolo, prodotto da Golden Show di Trieste e Teatro della Città di Catania, ha avuto come protagonisti Carlo Greco e Giuseppe Pambieri, diretti in modo eccellente da Moni Ovadia.

Grazie a un testo “deflagrante”, come lo ha definito lo stesso Ovadia, poco alla volta lo spettatore passa dai toni leggeri della scena iniziale ai fantasmi del nazismo, fino a un finale drammatico e sorprendente. Interpretato molto bene da una coppia di attori in stato di grazia, lo spettacolo – unico superstite del programma originario, poi modificato in seguito all’emergenza sanitaria– ha riscosso un alto gradimento nel pubblico e ha avuto una larga eco mediatica, con una ricaduta positiva sul territorio in termini economici e promozionali.

Sempre nell’ambito del Premio camerale, una menzione speciale è stata assegnata a “Giuda” dell’autrice emergente Raffaella Bonsignori, «per la profondità dei contenuti e l’alto livello dell’interpretazione». Il monologo, anch’esso in prima nazionale, è stato portato in scena da Maximilian Nisi al Teatro Gassman il 13 e 14 agosto.

Il Premio e la menzione speciale saranno consegnati ai vincitori dal presidente della Camera di Commercio delle Riviere Liguri Enrico Lupi nel corso della prossima estate, durante uno degli spettacoli in cartellone al 55° Festival di Borgio Verezzi.