L’olio d’oliva della Provenza protagonista della gastronomia d’Oltralpe

L’olio d’oliva della Provenza è il grande protagonista della gastronomia del sud della Francia. Anche qui c’è la possibilità di unire l’esperienza della raccolta delle olive alla scoperta del territorio: dalle passeggiate tra gli uliveti alle degustazioni nei frantoi e allo shopping nei negozi specializzati.

Da non perdere il museo dell’olio d’oliva di Oppéde, nel Lubéron. Qui esiste un vecchio frantoio dove vengono eseguite le tecniche di raccolta ed estrazione dell’olio come un tempo. A Baux-de-Provence e a Mouriès, dove il paesaggio è scandito dagli uliveti e dove alcuni produttori come Moulin CastelaS e Moulin Saint-Michel, gli olivicoltori aprono le loro aziende per fare passeggiate tra le piante, visitare i frantoi. Previste anche degustazioni dei migliori cru d’olio della Provenza.

A Mouriès poi si svolge una festa dedicata alla raccolta e all’olio nuovo con bancarelle e mercatini. Infine merita una visita l’Ecomuseo L’Olivier di Nyons dove si trovano tutte le varietà d’olio regionali e in particolare le olive picchiettate Aop della zona delle Baronnies Provençales. Il 19 dicembre sono previste poi degustazioni e mercatini.