Premio Masi nel segno della sostenibilità

Il Premio Masi alla sua trentanovesima edizione nel segno della sostenibilità a cinque interpreti nella sua declinazione ambientale, sociale ed economica: alla presenza di Isabella Bossi Fedrigotti, Sandro Boscaini e Marco Vigevani – rispettivamente Presidente, Vicepresidente e Segretario di Fondazione, è stato assegnato a Ilaria Capua, Reinhold Messner e Andrea Rigoni – Civiltà Veneta – Riedel Glass – Civiltà del Vino – e Filippo Grandi, Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati – Grosso d’Oro Veneziano. Lo scrigve l’agenzia Asknews

Quest’anno il riconoscimento Masi, oltre a rappresentare un momento celebrativo all’insegna della tradizione e della cultura, è stato anche occasione di profonde riflessioni su un tema come la Sostenibilità, che con l’emergenza pandemica si evidenzia di stretta attualità, di particolare significato e pregnanza. Ne è uscito un appello unanime alla responsabilità di ognuno e a un atteggiamento meno egoistico,