A Genova un convegno sul gas naturale liquefatto nel trasporto terrestre

Regione Liguria e Città Metropolitana di Genova, con il supporto progettuale e organizzativo di ConferenzaGNL, hanno promosso un evento internazionale d’informazione e divulgazione sul ruolo del gas naturale liquefatto (GNL) nelle infrastrutture di trasporto terrestre e marittimo liguri. Il GNL è il combustibile a minore impatto ambientale che si sta diffondendo nel mondo in sostituzione dei combustibili tradizionali.

Ampiamente disponibile ed economico, il GNL viene prodotto e trasportato in sicurezza da oltre 60 anni per alimentare grandi gasdotti, industrie e centrali elettriche. Negli ultimi dieci anni, grazie ad infrastrutture di piccole dimensioni, si è diffuso il suo uso diretto come combustibile nel trasporto marittimo, terrestre pesante, ferroviario, aerospaziale e nelle industrie e reti cittadine lontane dai gasdotti.

In vista del suo possibile prossimo uso, Regione Liguria e Città Metropolitana di Genova hanno ritenuto utile un momento di riflessione e di ascolto, a disposizione on line di tutti i cittadini, per raccogliere opinioni e progetti di Istituzioni, imprese, esperti e associazioni. Di particolare rilievo saranno le testimonianze di quanti stanno impiegando il GNL di piccola taglia in contesti mediterranei e globali confrontabili per ruolo logistico e sviluppo industriale al contesto della Liguria.

Il Forum internazionale sul GNLevento online in programma il 19 e 20 novembre, si svolgerà in collegamento da Palazzo Doria Spinola, sala del Consiglio metropolitano di Genova.

L’uso diretto del GNL è un tassello fondamentale nell’ambito della strategia di diversificazione energetica delineata dall’European Green Deal e dal Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima (PNIEC), oltre che una opportunità di rilancio e sviluppo per l’intera filiera dei trasporti e della logistica.

In questa situazione l’Italia gioca il suo ruolo di collegamento naturale tra il Mediterraneo e l’Europa Centro-Settentrionale, di cui la Liguria e Genova con il suo porto rappresentano storicamente uno dei principali corridoi per lo scambio di merci, esperienze e idee.

Il Forum Internazionale, che si svolge anche con il contributo dei progetti europei, prevederà la traduzione simultanea in francese e inglese, e fornirà una base scientifica sulle prospettive di mercato, tecnologiche e imprenditoriali del GNL. Saranno presentati i risultati dei programmi di ricerca internazionali (SIGNAL e PROMO-GNL), svolti nell’ambito del programma europeo Interreg Marittimo Italia-Francia 2014-2020. Per parte italiana, gli studi hanno coinvolto tra gli altri Università della Liguria, della Toscana e della Sardegna.

Altri argomenti di particolare attualità che saranno sviluppati nel Forum, sono l’avvio della sostituzione del GNL di origine fossile con il bioGNL ad impatto climatico neutro, prodotto con i rifiuti organici urbani e agro-zootecnici nell’abito dell’”economia circolare” e il ruolo del GNL di piccola taglia come precursore e apripista del possibile futuro utilizzo nei trasporti dell’idrogeno, prodotto con le fonti rinnovabili elettriche.

Programma e registrazione al link
http://www.conferenzagnl.com/iniziative-speciali/il-gnl-nel-corridoio-euro-mediterraneo/