Stefano Pietta con la sua Steradiodj ora è anche giornalista

La sua radio, Steradiodj, si è trasformata in un salotto del web. Un format tutto nuovo, iniziato in pieno lockdown che ha conquistato un’ampia fascia di pubblico social e anche radiofonico. Stefano Pietta, 36 anni, bresciano, conduttore e proprietario della radio web è ora anche giornalista. Lo ha deciso l’Ordine dei giornalisti della Lombardia che ha deliberato all’unanimità la sua iscrizione all’albo dall’inizio di ottobre.

Un salto di qualità per Stefano Pietta da sempre innamorato del mondo del giornalismo e che è anche un grande amico di Areamediapress.it.  Ma conta amicizie importanti praticamente in tutto lo Stivale italiano, da Nord a Sud. Se prima era lui a cercare contatti per far cresce la sua Steradiodj ora sono professionisti, presidenti di associazioni, autorevoli personaggi di diversi settori che cercano «spazio» nelle sue tante rubriche.

Da anni ormai culla con grande passione il suo bambino che è la radio fatta in casa. L’emittente fatta in casa trasmette via web buona musica praticamente 24 ore al giorno con un seguito non solo nazionale, ma mondiale.  Ma è il suo format che ha conquistato il pubblico: tantissimi sono gli approfondimenti sul tema della disabilità con interviste a personaggi famosi. Dai suoi microfoni sono passati Ligabue, Gianna Nannini, ma anche Max Pezzali, Jovanotti, Francesco De Gregori e Malika Ayane .

Ora Stefano ha in tasca anche il tesserino dell’Ordine dei giornalisti e il presidente Alessandro Galimberti si dice onorato di averlo come collega: «Abbiamo deciso di consegnargli la tessera di giornalista pubblicista ad honorem. Stefano è portatore di valori che dovrebbero guidare l’attività di ogni giornalista: siamo felici, anzi, onorati, di averlo tra noi».