“La Giostra” il nuovo disco di Kerkim

In uscita per l’etichetta Liburia Records, La Giostra è il nuovo disco di Kërkim, il gruppo pugliese formato da Maurizio Pellizzari alla voce, chitarra, saz e mandolino, Vincenzo Grasso al clarinetto e sax soprano, Bruno Galeone alla fisarmonica, Manuela Salinaro alle percussioni e Francesco Pellizzari alla batteria, attivi dal 2012 nella ricerca e nella riproposta dei repertori tradizionali dei Balcani e del Mediterraneo.

Il disco, registrato e missato a Lecce, presenta otto tracce, tra brani inediti e rivisitazioni di tradizionali, per un viaggio musicale che parte dal Salento e arriva fino al Magreb, formando una piccola antologia di suoni e musiche di questi luoghi.
In questo lavoro, Kërkim, crea un proprio linguaggio senza barriere e senza confini, rileggendo le frequenze di queste terre e traendo ispirazione dalla strada, ascoltandone suoni, odori ed osservandone i suoi passi. Ad arricchire il disco numerosi ospiti tra cui Irene Luogo e Jamila Harbi alla voce, Antonio Alemanno al contrabbasso, Gianpaolo Saracino al violino, Giovanni Chirico al sax baritono, Andrea Perrone alla tromba e Giuseppe Spedicato al basso tuba.

Singolo del disco, “Tu Che Parti”, un brano che volge lo sguardo ai migranti che non ce l’hanno fatta, che in qualche maniera restano incastrati in una dimensione nostalgica del non poter rientrare nel proprio paese privi di una realizzazione personale ed economica. “Tu che parti, dove vai…”, recita il testo di El Harrachi, interpretato con minuzioso rispetto della lingua dalla voce di Morris Pellizzari; accompagnato ed impreziosito dalla incantevole voce marocchina di Jamila Harbi.

Presente nel nuovo Album, anche “Lulle Lu”, colonna sonora del Docufilm “Neverland”, del giovane regista albanese Erald Dika, lavoro che ottiene importanti riconoscimenti come “Best Documentary” in Berlino First Step Award; Best Film in the International Feature Length Competition (Grand Prix Du Jury) e Poitiers Film Festival.