Marte emoziona e regala uno spettacolo unico

Tutti con il naso all’insù pronti ad osservare lo spettacolo di Marte nei cieli.

Il pianeta rosso già ieri notte era più brillante che mai, perché si trova in opposizione, cioè nella posizione opposta rispetto al sole. Non accadeva dal 2018.

“Ciò significa che si troverà nella posizione opposta al sole rispetto alla terra. Sole, terra e Marte saranno allineati e quando tramonterà il sole sorgerà Marte, rimanendo visibile per tutta la notte”, spiega Paolo Volpini della Unione astrofili italiani.

Al tramonto del sole, dalla parte opposta della volta celeste, sorgerà dunque Marte, che si potrà osservare ad est nel corso della sera, culminare a Sud nelle ore centrali della notte, e poi ad occidente prima dell’alba. Per scoprire e osservare meglio il pianeta rosso, approfittando anche dell’assenza della Luna, la Uai ha organizzato le “Mars Nights” il 16 e 17 ottobre, con tanti appuntamenti su e giù per l’Italia.