Louise Gluck premio Nobel per la Letteratura

La poetessa Louise Gluck, 77 anni, è nata a New York ed è professore aggiunto all’università di Yale. Vive a Cambridge, Massachusetts. A lei è stato assegnato il Nobel per la Letteratura 2020 per la sua inconfondibile voce poetica che con austera bellezza rende universale l’esistenza individuale.

Nata in una famiglia di immigrati ebrei ungheresi nel 1943, è cresciuta a Long Island e insegna inglese alla Yale University, New Have, in Connecticut. Ha debuttato nel 1968 con “Firstborn” ed è stata presto riconosciuta come uno dei poeti più importanti della letteratura contemporanea americana. Anoressica durante l’adolescenza, tanto da abbandonare gli studi superiori alla George W. Hewlett High School e poi quelli universitari al Sarah Lawrence College e alla Columbia University, non ottenne la laurea, ma la sua formazione letteraria avvenne sotto la supervisione di un’altra poetessa statunitense, Lèonie Adams.

Nel 1993 la Gluck ha vinto il premio Pulitzer per la poesia con la sua collezione “The wild iris”, ottenendo così il primo di una lunga serie di riconoscimenti. Nel 2014 ha ottenuto il National Book Awards per la poesia, mentre nel 2003 le era stato dedicato il titolo di poeta laureata degli Stati Uniti.