Sade Patti vince “Cinemadamare 2020”

Il premio come “miglior film” della tappa di Varazze di Cinemadamare 2020, va alla regista italiana Sade Patti e il titolo dell’Opera, invece, è “Solo per tre”, un fil ispirato alla storia di sua nonna.

I premi assegnati dallo staff ai giovani filmmaker sono invece quelli tecnici e artistici: a vincere il premio come miglior attrice è stata Maura Oricchio dalla Svizzera per il film vincitore “Solo per tre”, mentre quello per il miglior montaggio è stato assegnato a Nicolò Goattin per “Strategia della tensione” di Anabella Funk, e la miglior produzione è andata a Denis Nazzari per il suo cortometraggio “Roba mia”, e infine la miglior cinematografia è andata a Edouard Lemiale dalla Francia per “The One Blind Show”.

Alla presenza del vicesindaco Luigi Pierfederici e dell’assessore al Turismo Bettina Bolla, si è consumata l’ultima serata di attività della Carovana del Campus Itinerante che ha scelto Varazze come unica tappa ligure di Cinemadamare. Sono stati presentati ben 13 film in questa straordinaria Weekly Competition e per il pubblico è stato semplice notare come il periodo di produzione nella città di Varazze sia stato particolarmente intenso con un risultato finale del tutto eccezionale. Oltre ai film sono stati proiettati anche le clip realizzate dallo Staff di Cinemadamare, che hanno posto l’attenzione sulle caratteristiche più peculiari delle tradizioni della città al centro del arco ligure, dal Santuario di Santa Caterina, al Lungomare Europa, dal Museo del mare, all’arte della costruzione di barche a mano.

Il risultato di questa settimana di lavoro stato è sorprendente considerando soprattutto che è la prima volta che tutti questi giovani cineasti scoprono il territorio varazzino. Il tessuto sociale e le attività economiche di Varazze hanno risentito positivamente dell’attenzione di Cinemadamare in questa settimana, che hanno vissuto una settimana di allegria e vitalità.

I filmmaker hanno tutti dichiarato di essere stati affascinati e colpiti immediatamente da Varazze e dalle sue risorse, che hanno ispirato una delle Weekly Competition più belle e intense di quest’anno.

Parole di soddisfazione per l’ottimo risultato della settimana di produzione anche da parte del direttore di Cinemadamare Franco Rina, che ha seguito la manifestazione da Roma, che dichiara che: “Dopo aver visto la qualità dei lavori dei nostri filmmaker, e dopo aver registrato l’entusiasmo del pubblico posso certamente affermare che l’incontro tra la nostra kermesse e la comunità di Varazze ha portato a realizzare tanti bei film.  La gara di questa settimana è stata avvincente e combattuta e tutti i nostri Cidiemmini, hanno dato il meglio per questo generoso Comune che ci ha ospitato”.