Unicef: 1 bambino su 3 ha nel sangue livelli di piombo superiori a 5 microgrammi per decilitro

Secondo un nuovo rapporto lanciato oggi dall’UNICEF e da Pure Earth, l’avvelenamento da piombo sta colpendo una quantita’ massiccia e mai conosciuta prima di bambini. Il rapporto, il primo di questo genere, rileva che circa 1 bambino su 3 – quasi 800 milioni a livello globale – ha nel sangue livelli di piombo superiori a 5 microgrammi per decilitro, livello per il quale e’ necessario intervenire. Circa la meta’ di questi bambini vive in Asia Meridionale.

“Con pochi sintomi iniziali, il piombo silenziosamente distrugge la salute e lo sviluppo dei bambini, con conseguenze anche fatali- ha dichiarato Henrietta Fore, Direttore generale UNICEF- Conoscendo la diffusione dell’inquinamento da piombo – e comprendendo la distruzione che causa a singole vite e comunita’ – dobbiamo ispirare azioni urgenti per proteggere i bambini una volta per tutte”.

Il rapporto, “The TOXIC TRUTH: Children’s exposure to lead pollution undermines a generation of potential”, e’ un’analisi sull’esposizione al piombo dei bambini, realizzata dall’Institute of Health Metrics Evaluation (IHME) e verificato con uno studio approvato per la pubblicazione su Environmental Health Perspectives. “Lo studio mostra che il piombo e’ una neurotossina potente che causa danni irreparabili al cervello di un bambino. È particolarmente distruttivo per i bambini molto piccoli e fino ai 5 anni di eta’ e danneggia il loro cervello prima che abbiano l’opportunita’ che si sviluppi completamente, causando disabilita’ neurologica, cognitiva e fisica- ha detto Francesco Samengo, Presidente dell’UNICEF Italia- In Italia in media 160.862 bambini e ragazzi (0-19 anni) hanno livelli medi di piombo nel sangue superiori ai 5 microgrammi per decilitro e 20.963 hanno livelli medi di piombo nel sangue superiori a 10 microgrammi per decilitro”. Secondo il rapporto, l’esposizione dei bambini al piombo e’ stata correlata anche a problemi di salute mentale e comportamentali e a un incremento del crimine e della violenza. I bambini piu’ grandi soffrono di conseguenze gravi, compreso un rischio piu’ alto di danni ai reni e malattie cardiovascolari nel corso della vita. L’esposizione dei bambini al piombo e’ stata stimata costare nei paesi a basso e medio reddito circa 1 trilione di dollari a causa della perdita economica potenziale di questi bambini nel corso della vita.