Fastweb e Linkem accordo per le reti 5G Fixed Wireless Access

Fastweb e Linkem hanno annunciato oggi che l’accordo siglato lo scorso dicembre, che prevedeva sinergie volte ad accelerare la costruzione delle rispettive reti 5G Fixed Wireless Access (FWA) con velocità fino a 1 Gbp/s per servire 8 milioni di case nelle aree grigie, viene esteso ad ulteriori 4 milioni di case nelle aree bianche.

La collaborazione avviata nei mesi scorsi tra i due operatori fa leva sui rispettivi asset – il portafoglio di frequenze 5G, i siti esistenti e nuovi, la fibra per collegare le antenne – per consentire il roll-out più rapido ed efficiente di due reti 5G FWA indipendenti destinate a coprire 8 milioni di case in città medie piccole nelle cosiddette “aree grigie”, corrispondenti al 30% della popolazione. Pur garantendo una rigorosa divisione e gestione dei rispettivi asset, servizi e offerte commerciali, le sinergie realizzate grazie all’accordo siglato a fine 2019 sono mirate a consentire una copertura ed una performance migliori dei rispettivi servizi.

Con l’ulteriore accordo firmato oggi, la collaborazione viene estesa ad un footprint addizionale di 4 milioni di case, corrispondente ad un ulteriore 15% di popolazione, situate nelle aree bianche ovvero quelle in divario digitale, non coperte da servizi a banda ultralarga, che invece saranno abilitati dalle reti 5G FWA installate da Fastweb e Linkem a partire dai prossimi mesi.

Così come per il precedente accordo, Linkem e Fastweb avranno accesso all’ingrosso reciproco alle reti 5G proprietarie, sfruttando in tal modo al meglio le caratteristiche specifiche delle reti per abilitare la fornitura di servizi ultrabroadband massimamente performanti ai propri clienti.