«Cena con delitto», un nuovo caso per il commissario Giusti al “Peperoncino Rosso”

Riuscirà il commissario Giusti a scoprire il responsabile della “Cena con delitto”? Per saperlo si potrà partecipare attivamente alle indagini dell’inchiesta “Giochi pericolosi” la sera di Ferragosto alle 20 alla Locanda Peperoncino Rosso di Cenesi a Cisano Sul Neva.

La storia di questo nuovo caso è tutta da leggere:
Carlo Moccia è stato trovato morto in casa sua. Il giovane abitava in una casa di Alassio insieme a sua sorella. È stata proprio lei a trovare il corpo rincasando assieme al suo fidanzato. La scena del crimine è davvero truculenta e non ci sono dubbi che sia stato ucciso. Carlo era un personaggio molto schivo e riservato. Passava il suo tempo a giocare a The King, il suo gioco preferito creato dal brillante John Kury, e a investire nei mercati finanziari grazie al suo software che lui stesso aveva progettato. L’unica distrazione che si concedeva era una cena a settimana alla Locanda il Peperoncino Rosso dove si recava, sempre da solo, per mangiare qualcosa di buono. La proprietaria, Roberta, aveva imparato a conoscerlo e lo aveva in simpatia.

Ed ecco come si svolge l’indagine: I detectives sono chiamati a risolvere l’omicidio di Carlo Moccia. Il Commissario Giusti porterà gli indiziati che gireranno tra i tavoli per essere interrogati. Non ci sono limiti alle domande che possono essere fatte per assicurare il criminale alla giustizia. Uno degli indiziati ha sicuramente commesso un errore e senza dubbio c’è una pista da seguire. Il compito degli investigatori sarà capire quali sono i dettagli importanti per incriminare il manigoldo. Attenzione! Per risolvere il caso avrete a disposizione una potente piattaforma tecnologica chiamata Sherlock accessibile dal vostro telefono. Grazie a Sherlock potrete fare delle ricerche, ricevere messaggi e prenotare gli indiziati per parlare con loro. È fondamentale avere un’applicazione per scansionare i qr code e il telefono carico

Gli indiziati: Martina Moccia –> La sorella di Carlo. È stata lei a trovare il corpo rientrando a casa dopo un paio di giorni in montagna insieme al fidanzato Renato. Martina è una ragazza molto protettiva specie nei confronti del fratello ma da tempo si era insinuato in lei il sospetto che il giovane avesse fatto fortuna con gli investimenti online e non volesse condividere con Martina il suo gruzzolo Casimiro Lucerni –> Un amico, forse l’unico amico di Carlo, conosciuto su The King. I due avevano iniziato a frequentarsi anche nella vita reale e spesso si chiudevano a casa della vittima per giocare fino a tardi. Casimiro sosteneva che l’idea alla base di MoneyMaker, il software per il trading online con cui Carlo aveva fatto fortuna, fosse in buona parte sua Sandra Orsati –> la fidanzata di Carlo. Tuttavia la vittima non dava molta attenzione alla ragazza e il tempo che passavano insieme era sempre meno. Da tempo Carlo voleva lasciarla ma lei lo aveva minacciato che voleva la sua parte Martino Cestari –> Affarista senza scrupoli che ha rischiato la bancarotta nella stessa sessione di trading in cui Carlo aveva accumulato un patrimonio considerevole. Grazie ad una soffiata anonima Martino era venuto a sapere del software di Carlo e voleva metterci le mani sopra a tutti i costi Silvano Redoni –> Il programmatore a cui Carlo aveva commissionato MoneyMaker. Silvano era in gamba e lavorava da solo. Quando ha capito le potenzialità del programma ha iniziato ad accampare pretese per avere più soldi minacciando Carlo di vendere il codice sorgente ad altri Renato Alberici –> Il fidanzato di Martina, la sorella di Carlo. Renato vedeva in Carlo un vero e proprio ostacolo per la coppia. Infatti, secondo Renato, se Carlo non ci fosse stato lui e Martina sarebbero già passati alla convivenza. Litigava spesso per questo con Martina

Sabato 15 agosto Locanda Peperoncino Rosso Dalle ore 20 euro cena, drink, partecipazione al gioco
L idea è di Manuel Bova alias commissario Giusti

Il costo della cena, (1 drink e gioco) è di 35 euro a persona.