“Hey Mercedes, voglio una pizza” e sulle vetture della Stella il pranzo è servito

“Hey Mercedes, voglio una pizza” e sulle vetture della Stella il pranzo è servito. O quasi. Dopo la possibilità di acquistare i biglietti del cinema o del teatro arriva una nuova funzione del sistema di infotainment Mbux che permette di ordinare e pagare in automatico cibo da asporto mentre si è alla guida. Ordine vocale, l’intelligenza artificiale del sistema fa il resto.

Un menù per la Cina

Al momento il servizio è disponibile in Cina, dove la Casa tedesca è ripartita velocemente nelle vendite dopo l’emergenza sanitaria dovuta alla pandemia Covid-19, immatricolando nel mese di maggio 70mila auto per una crescita a due cifre. Ma presto verrà esteso anche in altri Paesi del mondo, contando su delle convenzioni con catene come quelle di fast food KFC.

Investire nei servizi online

Mercedes sta investendo molto nei servizi online sulle sue vetture e sulle estensioni dell’Mbux, disponibile ormai su sua tutta la gamma dei suoi modelli. “L’idea è quella farne un sistema in grado di soddisfare un numero di richieste sempre maggiore, semplificandone al massimo l’utilizzo” spiega Nils Schanz, responsabile dell’interazione con l’utente della piattaforma. Ecco perché presto l’Mbux potrebbe essere attivato anche senza pronunciare la frase “Hey Mercedes”, ancora più pronto a interagire con l’essere umano in qualsiasi momento.

https://www.lautomobile.aci.it/