Nuovi gioielli per Bmw, aggiornate la Serie 5 e Serie 6 Gran Turismo

Bmw ha presentato le edizioni aggiornate di Serie 5 e Serie 6 Gran Turismo, oltre alla X2 xDrive 25e con sistema ibrido plug-in, che saranno disponibili nelle concessionarie a partire da luglio.

Luci a effetto tridimensionale

Il restyling della Serie 5, nelle varianti di carrozzeria berlina e Touring, riguarda sia la linea che la parte tecnica della vettura. La settima generazione della tedesca, arrivata nel 2017 e venduta fino ad oggi in oltre 600mila unità, è stata rivista nella parte frontale con una mascherina più alta e larga, incorniciata da inediti gruppi ottici a Led, disponibili con tecnologia Matrix e Laserlight. Mentre il posteriore è caratterizzato da luci ad effetto tridimensionale e da terminali di scarico trapezoidali integrati nel fascione. C’è la possibilità di montare dei cerchi di lega da 20 pollici Individual Air Performance, studiati per garantire una maggiore efficienza aerodinamica e ridurre le emissioni di CO2.

Il sistema infotainment introduce nuove funzioni tra cui la Digital Key per lo smartphone.

C’è anche la M550i da 530 cavalli

Riguardo alle motorizzazioni, la nuova Serie 5 sarà proposta nelle varianti ibride plug-in 530e e 545e da 292 e 394 cavalli. Cui si affiancheranno nella gamma 6 versioni mild hybrid a 48 Volt, diesel e benzina, per una potenza fino 340 cavalli, oltre alla sportiva M550i con un V8 di 4.4 litri biturbo da 530 cavalli e 750 newtonmetri di coppia.

La nuova Serie 5 avrà un listino che partirà da 53.800 euro per la berlina e 56.150 euro per la Touring. I primi clienti potranno acquistarla nella versione M Sport Edition, prodotta in tiratura limitata a mille esemplari e caratterizzata da particolari equipaggiamenti: tra cui la verniciatura speciale Donington Grey o Tanzanite Blue, gli interni in pelle nera Dakota, l’assetto ribassato e un impianto freni potenziato.

La nuova Serie 6 Gran Turismo

Anche la Serie 6 Gran Turismo è stata aggiornata a tre anni dal lancio. Prodotta nello stabilimento tedesco di Dingolfing a partire dal mese di luglio, la coupé bavarese propone un frontale più incisivo con la grande mascherina. Mentre nell’abitacolo la novità più importante è l’introduzione del Live Cockpit Professional da 12,3 pollici su tutte le versioni e del sistema operativo 7.0 per l’infotainment.

La gamma dei propulsori al momento non prevede delle unità ibride plug-in, ma solo 5 motorizzazioni mild hybrid a 48 Volt, diesel e benzina, per una potenza da 190 a 340 cavalli. Tutte hanno un cambio automatico a otto marce di serie e sulla versione 640d xDrive è di serie la trazione integrale. Il listino avrà un prezzo d’attacco di 64.200 euro.

La X2 xDrive 25e

La X2 xDrive 25e va a rafforzare l’offensiva del costruttore nel segmento dei suv compatti elettrificati andandosi ad affiancare alla analoga versione dell’X1. Proposta nella versione entry level a 49.450 euro, porta in dote un sistema ibrido plug-in che associa un tre cilindri 1.5 turbo benzina, collegato all’asse anteriore, a un motore elettrico sulle ruote posteriori, per una potenza complessiva di 220 cavalli e 385 newtometri di coppia.

57 chilometri in modalità completamente elettrica

Dotata di una batteria al litio della capacità di 10 chilowattora, che si ricarica in 3,2 ore da una wallbox, la tedesca può percorrere fino a 57 chilometri in modalità completamente elettrica a una velocità di 135 orari. Utilizzando nella marcia il motore termico coadiuvato da quello elettrico, secondo i dati provvisori della Bmw richiede nel ciclo medio Wltp 1,7 litri di carburante per fare 100 chilometri, lasciandosi dietro 38 grammi di CO2 per chilometro.