Facebook, Youtube e Instagram sono i canali social con una maggiore penetrazione in Italia

Volocom amplia la sua offerta con una soluzione per il monitoraggio dei social network firmata Blogmeter. La partnership, definita e avviata all’inizio del 2020, ha iniziato a dare i suoi frutti: firmati i primi contratti.

Sono sempre di più gli utenti connessi al web e in particolare ai canali social. Secondo la ricerca di Blogmeter “Italiani e Social Media” giunta alla 4^ edizione, Facebook, Youtube e Instagram sono i canali social con una maggiore penetrazione in Italia (rispettivamente 90%, 89% e 73%). La ricerca, svolta intervistando un campione rappresentativo dei residenti in Italia iscritti ad almeno un canale social, indaga le principali ragioni di utilizzo dei social, evidenziando come il 48% li usa prevalentemente per guardare foto e video, e informarsi su quello che succede nel mondo e nella cerchia dei propri amici.

Benché i social siano nati come uno strumento di svago e divertimento, inoltre, la seconda motivazione che spinge gli italiani a iscriversi è tenersi informati (28%): un trend ben monitorato dai professionisti dell’informazione.

Dopo un’attenta analisi dei principali player del settore, Volocom ha scelto Blogmeter come partner italiano di monitoraggio dei social network, concepiti dunque come veri e propri canali di informazione, come canali di ascolto degli umori degli utenti e della reputazione dei brand. Grazie a una piattaforma integrata di social intelligence, la Blogmeter Suite, Blogmeter monitora i principali social e offre una copertura delle fonti capillare, specie sul territorio italiano.

La piattaforma trasforma i dati provenienti dai social e dal web in insight azionabili, per aiutare aziende e agenzie a prendere decisioni e a implementare strategie data-driven efficaci e performanti. La Blogmeter Suite è costituita da un modulo di “Social Listening” per monitorare in tempo reale la reputation e il sentiment online dei brand, uno di “Social Analytics” che analizza le KPI dei canali social proprietari rispetto alla concorrenza e “Social Influencer”, un database di oltre 10.000 influencer divisi per settore e per performance.