A Roma la presentazione dell’Atlante di Arte Contemporanea

L’Atlante di Arte Contemporanea è riservato solo ai più grandi artisti della contemporaneità, analizzati con schede, approfondimenti ed interviste. Mille pagine con una raffinatissima veste grafica. A realizzarlo è l’editrice De Agostini.

Il 5 giugno 2020 verrà presentato al MAXXI di Roma, il museo dedicato alle arti del XXI secolo.

Proseguendo il lavoro del primo volume, l’Atlante intenderà portare avanti la mappatura completa del contesto artistico italiano aggiornando sia le maestranze presenti nella Penisola che le loro quotazioni, indagate nella speciale sezione dedicata agli Indici di Mercato. Il libro è sempre suddiviso in venti capitoli, tanti quante le regioni, in ognuna delle quali, accanto agli schedari critici e filologici, troveranno spazio le “Conversazioni” riservate alle più autorevoli ed influenti personalità dell’arte, dell’architettura e della critica.

Attraverso una grafica sobria e minimale e grazie ad una selezione di interessanti illustrazioni a colori, questa seconda pubblicazione offrirà la possibilità di compiere un viaggio tra meraviglie artistiche e aneddoti curiosi, con pari attenzione verso i circuiti ufficiali e le cosiddette “periferie dell’arte”.

Particolare attenzione sarà rivolta inoltre alle arti performative, relazionali, virtuali; inoltre specifica e dettagliata trattazione sarà dedicata al tema della falsificazione e del plagio di opere d’arte, che coinvolgerà consulenze di importanti giuristi e legali specializzati su questa fattispecie di reato.