Raddoppio ferroviario tra Finale Ligure e Andora, Floris: “Annunci, ci risiamo”

Andora-Finale: Il raddoppio ferroviario ha un fabbisogno finanziario di circa 250 milioni di Euro, mai pervenuti, pare e dico pare che ad oggi ne siano stati stanziati 100 milioni. Ricordo bene che il governo di allora (dopo 15 anni di silenzi) tramite il ministro Lupi dichiarò proprio ad Andora di fronte a tantissimi Sindaci di far iniziare l’opera a stralci, cosa che io (per vari motivi che vi tralascio) contestai ritenendola non fattibile. Mi pare di ricordare che dopo circa 2 anni la CC non approvo l’opera a stralci, ma deliberò che l’infrastruttura andava finanziata per intero. In pratica chiedeva la disponibilità finanziaria per tutta l’opera, ad oggi, mi ripeto, il finanziamento complessivo non esiste. Il raddoppio ferroviario Andora- Finale fondamentale non solo per la Liguria( anche su questo tralascio di raccontare i tantissimi benefici, vedi merci, turismo, ambiente e sicurezza) rientra nel dimenticatoio. Mi rendo conto che in questo periodo drammatico, parlare di infrastrutture pare fuori luogo, ma anche e soprattutto attraverso le infrastrutture e i relativi finanziamenti che si può mitigare la grande crisi con tutta la sua drammaticità sanitaria, ambientale, occupazionale.

Franco Floris, presidente nazionale Accademia Kronos