I Grup Yorum torneranno a cantare, i fans turchi esultano per la super band

I cinque musicisti della band  di folk turco Grup Yorum, un gruppo molto apprezzato in Turchia per musica e testi, erano stati arrestati nel 2016, nell’ambito della vastissima repressione seguita al golpe fallito contro Erdogan. L’accusa: vilipendio alle istituzioni e appartenenza all’organizzazione terroristica di estrema sinistra Dhkp-C

La loro vittoria sta nell’avere diffuso al mondo una protesta altrimenti circoscritta. Ora Ibrahim Gokcek, il bassista, ridotto a uno scheletro e ormai vicino alla morte (“mi aggrapperò alla vita”, aveva annunciato), ha interrotto il suo sciopero della fame.

La magistratura turca ha deciso di revocare al complesso il divieto scattato “post golpe” nel 2016 a esibirsi – con l’accusa di “attività legate al terrorismo”, come a diversi altri gruppi musicali della scena “off” di Istanbul – e la band potrà ricominciare a tenere concerti e a vendere dischi.