Teatro alla Scala pensa a ripartire sull’esempio di quanto fece nel dopoguerra

Milano in festa per la ripartenza del Teatro della Scala? Sì, ma a settembre. “Dall’ufficio si vede questo enorme arcobaleno. Lo prendo come un buon auspicio: ci ricorda che dopo ogni tempesta torna la luce…Buongiorno e #ForzaLombardia”, è il post del sindaco Beppe Sala. A settembre va in scena la Scala a riaprire le speranze e l’ottimismo.

La stagione ripartirà con ”Messa da Requiem” di Giuseppe Verdi per commemorare i morti del Covid 19. Un tributo alle vittime del coronavirus con il Requiem di Verdi diretto da Riccardo Chailly, che sara’ replicato anche a Bergamo e Brescia, due delle province piu’ colpite

Con l’esecuzione della “Nona sinfonia” di Ludwig van Beethoven poi si celebrerà simbolicamente la “liberazione” dalla fase più difficile dell’epidemia. La celebre partitura contiene infatti l’”Inno alla gioia” con il testo di Friederich Schiller che, musicato da Beethoven, dal 1985 è diventato l’inno dell’Unione Europea. Per il pubblico verrà garantita la misurazione della temperatura all’ingresso e il contingentamento dei posti.