Sky elimina dalla sua piattaforma Disney Channel e Disney Junior

Disney Channel aveva debuttato in Italia nel 1998 e, da allora, ha generato idoli per le generazioni cresciute tra gli anni ’90 e 2000. Più recente il debutto di Disney Junior, risalente al 2011. Con la chiusura dei due canali è stata modificata anche l’offerta Now TV. Al loro posto, ora sono stati inclusi Cartoon Network e Boomerang. Ma ecco la brutta sorpresa: dal 1 maggio 2020 Disney Channel e Disney Junior non sono più disponibili sul palinsesto di Sky.

A dare la notizia è Libero Tech. Si tratta di un abbandono importante per la piattaforma satellitare che perde due tra i canali più visti da bambini (Disney Junior) e adolescenti (Disney Channel). Per il momento non è previsto nessun altro canale in sostituzione.

Il motivo della chiusura c’è: in Italia è Sto arrivando Disney +  quindi era una logica conseguenza che i contenuti disponibili su Sky venissero trasferiti sulla nuova piattaforma a pagamento. A staccare la spina ad onor del vero, come precisa Libero Tech, non è stata Sky, ma Disney. Non c’è stata nessuna discussione sul rinnovo del contratto per la cessione dei diritti TV, semplicemente Disney ha preferito chiudere i due canali presenti sulla piattaforma satellitare. La decisione arriva a seguito del lancio in Italia di Disney +, la piattaforma on demand disponibile per PC, smartphone e smart TV.