Fare yoga tiene lontano il virus?

Per chi ama fare yoga non ci sono evidenze che abbia un ruolo protettivo nei confronti dell’infezione da nuovo coronavirus. Per il ministero della Salute si tratta di una falsa notizia. Semmai lo yoga serve per ritrovare la giusta armonia. L’isolamento per il coronavirus è l’occasione ideale per praticarla, serve a combattere l’ansia e le preoccupazioni.

Ma non è l’unica “bufala” lanciata in questo lungo periodo di quarantena tanto che è stata varata un’iniziativa dal ministero della Salute per contrastare la diffusione delle fakes news che impediscono di combattere con più serietà e serenità il Coronavirus, dal taglio della barba ai gargarismi alla candeggina. A proposito di taglio della barba non è vero che evita il contagio. La bufala nasce da una sbagliata interpretazione di una infografica del CDC dedicata alla sicurezza sul lavoro per il corretto utilizzo delle mascherine.

Gli esperti invece consigliano di utilizzare una mascherina per coprire naso e bocca in caso si venga contatto con altre persone. Si può anche evitare di indossare in caso ci si trovi da soli in casa. Se non si riesce a mantenere una mascherina per difficoltà respiratorie occorre fare attenzione quando si tossisce o si starnutisce (in un fazzoletto che poi va immediatamente gettato nell’immondizia). Altra raccomandazione: stare a più di un metro di distanza dalle altre persone, questo le aiuterà tantissimo chiunque.