Che la sfida abbia inizio, ecco il #CoronavirusConfinementChallenge

Questa mattina alle 11.30 in diretta  dal Santuario Capra Libera Tutti sulla pagina facebook di  Animal Save Italia Simone Scampoli ha dato il via a #CoronavirusConfinementChallenge.

 

 

 

In tutto  il mondo ci lamentiamo perchè da quasi un mese siamo chiusi tra le nostre quattro mura, con l’aria condizionata, internet, il nostro comodo materasso eppure ci sembra di essere in prigione, ma ci siamo mai fermati a pensare il dolore che prova un animale da allevamento, costretto ad abonevoli torture per una vita intera ?
chiusi tra le nostre quattro mura, con l’aria condizionata, internet, il nostro comodo materasso eppure ci sembra di essere in prigione, ma ci siamo mai fermati a pensare il dolore che prova un animale da allevamento, costretto ad abonevoli torture per una vita intera ?

Ecco perchè Animal Save Italia lancia  il #CoronavirusConfinementChallenge che ha l’obiettivo: di far luce su come gli animali sono costretti a trascorrere tutta la loro vita in isolamento e reclusione.

Aderire è molto semplice:

#CoronavirusConfinementChallenge

Step 1: Decidi quale gabbia/cella vuoi utilizzare

Step 2: Misura e crea uno spazio vitale di un qualsiasi animale d’allevamento nella tua casa

Step 3: Pensa a quanto tempo rimarrai confinato

Step 4: Condividi la tua esperienza sui social media

Step 5: Tag @thesavemovement e @animalsaveitalia su Instagram e @ Animal Save Movement e @Animal Save Italia su Facebook & 3 amici o amiche che vuoi sfidare

Step 6: Usa gli hashtags #CoronavirusConfinementChallenge #SwitchToPlantBased

Partecipa anche tu al #CoronavirusConfinementChallenge.

Se ancora non lo hai fatto metti like alla pagina di Animal Save Planet Italia per seguire tutti gli aggiornamenti https://www.facebook.com/animalsaveitalia

 

Barbara Cibelli