Banksy vende on line e non è un negozio in senso tradizionale

Online ed è possibile tentare di aggiudicarsi uno degli irriverenti oggetti firmati dall’artista (la cui identità è sconosciuta).

Banksy aveva annunciato l’apertura del negozio on line lo scorso anno. Il sito grossdomesticproduct.com sta avendo un buon successo a livello mondiale. Non si tratta però di un negozio in senso tradizionale: è un vero negozio, che vende articoli, offre rimborsi e rispetta la protezione dei dati.

Tutti i prodotti sono realizzati in uno studio d’arte, non in una fabbrica. Tutto è prodotto da una manciata di persone che utilizzano materiale riciclato, ove possibile, nella cultura del luogo di lavoro in cui si beve di giorno. Quindi non ce n’è un sacco e non è tutto pronto per la spedizione immediata.

Gli oggetti su Gross Domestic Product sono sempre accompagnati da descrizioni ironiche. Il Baby Mobile, fatto di telecamere a circuito chiuso, viene raccontato così: è “progettato per preparare il tuo bambino al viaggio da percorrere – una vita di controllo costante autoimposto e sottoposto a continue sanzioni“.