A sette anni di distanza sono tornati i Pearl Jam

A sette anni di distanza sono tornati i Pearl Jam. “Gigaton” è il loro 11° album in uscita il 27 marzo, appare come un disco rock raffinato, da ascoltare, senza bisogno di alzare troppo il volume.

Dodici i brani con le energiche “Who ever said” e “Superblood wolfmoon” a dare subito la carica grazie alle chitarre di Stone Gossard e Mike McCready graffianti, ma senza sporcature. La terza canzone è il singolo “Dance of the clairvoyants” in cui la voce di Eddie Vedder si avvicina sempre di più a quella di Bruce Springsteen.

Tra gli altri pezzi forti, impossibile non citare la psichedelica “Seven o’clock”, “Never destination” dalle sonorità quasi punk e “Take the long way”. Già conosciuta, infine, “River cross”, ultima canzone del disco che Vedder aveva già proposto da solista.