Gli effetti della musica sul nostro corpo

Ascoltare musica non è solo piacevole, ma ha degli effetti sul nostro organismo, infatti, durante l’ascolto di musica il nostro corpo rilascia dopamina nel cervello.

La dopamina è un neurotrasmettitore endogeno, gioca un ruolo fondamentale nel sviluppare in noi un senso di appagamento e nel motivarci a certi comportamenti,

Lo rivela lo studio di Laura Ferreri dell’Università di Lione, pubblicato sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences.In letteratura scientifica mancano le prove che la dopamine sia la causa diretta del piacere evocato dalla musica – spiega la ricercatrice – perciò in questo studio, attraverso un approccio farmacologico, abbiamo voluto indagare se la dopamina giocasse un ruolo diretto nell’esperienza appagante dell’ascolto di musica“. La ricerca ha preso in esame 27 volontari che nell’arco di alcune settimane hanno assunto o un precursore della dopamina (levodopa), o un farmaco antagonista (risperidone) che blocca l’azione della dopamina, o una sostanza placebo (lattosio).

I ricercatori hanno messo a confronto le reazioni dei volontari, in base a quanto emerso la voglia e il piacere di ascolto aumentano sotto l’effetto della levodopa e diminuiscono quando l’azione della dopamina è impedita dal farmaco antagonista.

Conclude Laura Ferrari: “ascoltare la musica che amiamo aumenta il rilascio di dopamina che è importante per il buon funzionamento emotivo e cognitivo del nostro cervello“.

Alex Sicorello