A Cherasco riapre “Noi le chiamiamo chiocciole”

Cherasco si veste di Chiocciole con una nuova formula che quest’anno vedrà l’evento svolgersi in
una nuova location: al PalaChiocciola fuori le mura della bella Cherasco.
Una kermesse che per 4 giorni vedrà avvicendarsi appassionati e tecnici della elicicoltura 2.0, chef
e le loro inedite preparazioni culinarie a base di chiocciole e non solo, artisti del calibro di Marco
Berry che la domenica 30 si esibirà in uno spettacolo imperdibile, laboratori per i grandi e per i
piccoli tenuti all’Accademia, street food dai mille sapori, cene al Padiglione Gastronomico a base di
chiocciole e non solo, grandi nomi della cucina regionale quali Francesco Oberto dello stellato Da
Francesco e Paolo Meneguz del FRE di Monforte d’Alba, i laboratori sensoriali dedicati al connubio
Chiocciole e Vino e Chiocciole e Birra intrattenimento con i balli occitani dei Danzatori di Bram,
spettacoli circensi con il Circo Puntino e il Cirko Vertigo, la simpatia di Arturo il Clown, il gruppo
degli sbandieratori di Cherasco, performance musicali con i Tutta Fuffa, i The Kasters e gli Zingarò,
spettacoli di danza a cura della Scuola di danza Il Sole a Mezzanotte, passeggiate a cavallo con i
cavalli maremmani del Fantino del Palio di Siena Andrea Pepi, il Teatro più piccolo del Mondo con
uno spettacolo di magia dedicato a due spettatori per volta, il Gruppo degli Sbandieratori di
Cherasco e la Ludoteca C’era una Volta.
Noi le ChiamiAMO Chiocciole è
 l’evento in cui la stagione dell’elicicoltura vive il suo culmine
 una vetrina dedicata a tutti gli operatori, gli appassionati ed i curiosi per mostrare
l’incredibile capacità del settore di rinnovarsi ed arricchirsi.
 4 giorni intensi, con una fitta scaletta di appuntamenti ed opportunità
 convegni tecnici con i più autorevoli esperti del settore
 eventi gastronomici
 laboratori didattici
 aree benessere e trattamenti estetici di alto livello grazie a S’Agapò
 intrattenimento per grandi e piccini
 musica
 momenti dedicati alla solidarietà.
 un settore attento alla tradizione ed alla sostenibilità ambientale, ma anche dinamico grazie alla
capacità di muoversi dalla dimensione del cibo a quella del benessere.
La novità più evidente di quest’anno è il cambio di sede. La festa si sposta al di fuori delle mura,
in un contesto più adatto ad ospitare un evento che per le sue dimensioni non riusciva ad essere
contenuto all’interno della storica piazza di Cherasco.
Un modo diverso di trascorrere insieme queste giornate, creando un grande ambiente che
permetterà ai visitatori di fruire in modo facile tutte le nostre offerte.
Le nuove venues dell’edizione 2018:
Il PalaChiocciola, ExpoChiocciola e la Piazza degli Elicicoltori saranno i punti cardinali per vivere
un’esperienza intensa nel mondo della Chiocciola;
“Noi le ChiamiAMO Chiocciole è il modo migliore per scoprire
l’elicicoltura: saremo felici di accompagnarvi in questo mondo magico per
4 giorni indimenticabili.” Simone Sampò, Presidente ANE e Direttore
dell’Istituto Internazionale di Elicicoltura.